Home»News»Daimler, bilancio storico. 5.650 euro a 125.000 dipendenti

Daimler, bilancio storico. 5.650 euro a 125.000 dipendenti

0
Condivisi
Pinterest Google+

Bilancio storico (incluso il bonus per i lavoratori) e sopra le attese per Daimler (Mercedes-Benz, smart e veicoli industriali), che ha chiuso il 2015 con 2,9 milioni di veicoli venduti, il 12% in più rispetto al 2014: un nuovo primato per il gruppo. I suv venduti sono stati 543.000 contro i 426 del 2015, Classe C da sola ha assicurato volumi pari a 470.000 unità (342.000 nel 2014). “È stato un buon anno per Daimler”, ha esordito Dieter Zetsche, numero uno del gruppo di Stoccarda presentando il bilancio. “Sappiamo per esperienza che è difficile arrivare in cima, ma è ancora più difficile rimanerci. Ma Daimler appartiene in modo permanente alla vetta”.

Il giro d’affari è salito del 15% a 149,5 miliardi contro i quasi 130 dello scorso anno e l’EBIT è salito a 13,5 miliardi (gli analisti si erano sbilanciati fino a 13,7 nei giorni scorsi) a fronte dei 10,8 dell’esercizio precedente: quello dell’auto è schizzato del 41%. Il consiglio di amministrazione proporrà anche un dividendo di 3,25 euro per azione, il più alto della storia del gruppo. Anche i dipendenti del gruppo in Germania beneficeranno dei risultati di Daimler del 2015: a loro è stato riservato un bonus straordinario di 5.650 euro lordi. Lo incasseranno 125.000 lavoratori del gruppo con contratti standard, quindi ad eccezioni delle classi dirigenziali. Il pagamento straordinario, il più alto della storia di Daimler, è uguale per tutti, neo assunti inclusi, e arriva nella busta paga di aprile. Nel bilancio dello scorso anno il bonus per i lavoratori era stato di 4.350 euro.

Articoli precedente

Elibriea Equvallas, il bolide del Qatar realizzato da un 27enne

Articolo successivo

550.000 dollari in beneficenza grazie all'asta di Ford Focus RS