Home»News»BMW/ 220d Coupé, la prova su strada

BMW/ 220d Coupé, la prova su strada

0
Condivisi
Pinterest Google+

Misano Adriatico (RN) – La BMW Serie 2 non è solo M235i, ma anche e soprattutto 220d. Ovvero, la variante spinta dal 2.0 turbodiesel a 4 cilindri da 184 CV. Un motore senza dubbio più interessante, per il nostro mercato, per ragioni di prezzo, costi di gestione e cilindrata.

 

Ma andiamo con ordine: trattandosi di una BMW non si può non partire dal piacere di guida. La 220d è rassicurante nelle curve veloci in appoggio, dove segue con fedeltà le traiettorie ed è agilissima nei cambi di direzione. Il sottosterzo – la tendenza del muso ad allargare la traiettoria – si innesca solo se si sbaglia l’uso del volante o la velocità di ingresso in curva. Lo sterzo? E’ molto rapido, ma non è irreprensibile nel feeling. Da un lato, infatti, permette di recuperare immediatamente i sovrasterzi di potenza che si innescano in uscita di curva (disinserendo l’ESP ed esagerando col piede destro), dall’altro non riesce a instaurare quel rapporto uomo-macchina che ci si aspetta da una sportiva come questa.

 

Dicevamo prima dei costi. Considerando che si tratta di un’ “auto-sfizio”, il prezzo di listino non è certo alla portata di tutti: si va dai 34.380 euro della versione base ai 38.150 della Msport. La dotazione non è inoltre completa e va integrata con, per esempio: il supporto lombare con regolazione elettrica (300 euro), il cruise control (475), il pacchetto portaoggetti (160), i sedili anteriori elettrici (1.000), il navigatore (da 1.000 euro), il sevosterzo a taratura variabile (470), il volante sportivo M con comandi (390) e i sensori di parcheggio anteriori e posteriori (770). Detto questo, il consumo stupisce. Adeguandosi al flusso del traffico, guidando dunque in modo non sportivo ma nemmeno in economy run, la 220d fa segnare un interessante 5,5 l/100km.

 

Per il resto, finiture, abitabilità e capacità di carico ricalcano quelle della M235i, di cui potete leggere la prova qui.

 
{gallery}articoli/bmw220d{/gallery}

Articoli precedente

GUMPERT/ Dal 2015 in produzione supercar Tornante

Articolo successivo

CARBURANTI/ Crolla quotazione diesel, prezzo scende. Cala gpl