Home»News»BMW “intelligente” negli USA, una app anticipa se il semaforo è verde o no

BMW “intelligente” negli USA, una app anticipa se il semaforo è verde o no

0
Condivisi
Pinterest Google+

Onda verde” nelle auto BMW, almeno negli Stati Uniti. La casa bavarese porta Oltreoceano una nuova tecnologia di “assistenza al semaforo” che dovrebbe consentire a chi sta al volate di venire informato per tempo se ai prossimi incroci troverà verde o meno. E, semmai, a quale velocità procedere per non essere costretto a fermarsi. BMW assicura di essere il primo costruttore ad offrire questa funzione.

Il sistema è basato sulla App EnLighten sviluppata dalla start up Connected Signals: i dati vengono raccolti attraverso la connessione del telefono cellulare e poi resi disponibili attraverso il display di bordo. La tecnologia informerà anche il conducente se è il caso o meno di smettere di dare di gas e quindi di risparmiare sul carburante e sulle emissioni. Poiché, fa sapere BMW, il sistema rileva anche l’indicatore di direzione, sul display apparirà la giusta segnalazione del semaforo. Con il debutto americano, la casa bavarese ha battuto sul tempo Toyota, che sta sperimentando a Tokyo una funzione analoga collegata al navigatore, e Audi, che sta provando l’assistente al semaforo anche a Berlino con un sistema che raccoglie i dati attraverso la connessione internet della vettura.

Articoli precedente

Meno monovolume più crossover, come cambia Opel Meriva

Articolo successivo

Problemi allo sterzo, nuovo richiamo per Opel Corsa e Opel Adam