Home»News»La produzione dell’elettrica Bmw i3 è stata prolungata fino al 2024

La produzione dell’elettrica Bmw i3 è stata prolungata fino al 2024

0
Condivisi
Pinterest Google+

La produzione dell’elettrica Bmw i3 è stata prolungata fino al 2024

La casa bavarese ha allungato di cinque anni la vita alla Bmw i3, la prima elettrica premium di serie destinata al mercato di massa. Lo riporta la testata “Leipziger Volkszeitung” citando le dichiarazioni di un portavoce. “La Bmw i3 verrà prodotta ancora fino all’anno 2024”, si legge. Il ciclo di vita della vettura è comunque destinato ad essere piuttosto breve visto che che è stata lanciata nel 2013.

Bmw i3 in Italia a partire da40.600 euro con 285 km di autonomia

Finora prodotta in 180.000 esemplari, la compatta a zero emissioni da 4,01 metri di lunghezza non avrà una erede diretta. In Italia viene attualmente commercializzata a partire da 40.600 euro con un’autonomia di 285 chilometri (WLTP) con la batteria 37,9 kWh. La potenza del motore arriva fino a 184 CV con una coppia di 270 Nm. La produzione proseguirà nello stabilimento tedesco di Lipsia, dove viene fabbricata anche la sportiva ibrida Bmw i8.

La casa bavarese cesserà di fabbricare la ibrida i8 nell’aprile del 2020

La casa bavarese ha investito 400 milioni di euro per sia sito che occupa 5.300 persone. Proprio grazie al prolungamento del ciclo di vita, la Bmw i3 dovrebbe beneficiare di un futura batteria dalle capacità maggiorate. Magari anche grazie ad un aggiornamento del software di gestione mutuato della Formula E, come ha fatto Jaguar. A differenza della compatta, la Bmw i8 non ha futuro: la produzione cesserà a fine aprile. Finora è stata prodotta in 20.000 unità.

Articoli precedente

Porsche Taycan "appiedata" dall'EPA, autonomia ridotta da 450 a 323 km

Articolo successivo

Aperti gli ordini europei della De Tomaso P72 da 700 CV e 750.000 euro