Home»News»BMW insieme ad Amazon, per accelerare l’innovazione digitale  

BMW insieme ad Amazon, per accelerare l’innovazione digitale  

2
Condivisi
Pinterest Google+

BMW ha annunciato una partnership strategica con Amazon. Per l’esattezza con Amazon Web Service (AWS), azienda statunitense di proprietà del gruppo Amazon, che fornisce servizi di cloud computing su un’omonima piattaforma on demand. L’obiettivo principale della collaborazione è quello di accelerale lo sviluppo e l’innovazione digitale del marchio automobilistico, ponendo un’attenzione crescente verso i big data.

Le aziende uniranno i loro punti di forza, per sviluppare congiuntamente soluzioni IT e software basate su cloud. Soluzioni pensate per migliorare l’efficienza, le prestazioni e la sostenibilità in tutti i processi aziendali. Dallo sviluppo dei veicoli ai servizi post-vendita.

“Il BMW Group sta guidando la digitalizzazione e l’innovazione nel settore automobilistico” commenta Alexander Buresch, CIO e Senior Vice President, BMW Group IT. “Stiamo mettendo i dati al centro del nostro modo di lavorare e non vediamo l’ora di collaborare con AWS per unire i nostri talenti, continuando ad alzare il livello di innovazione”.

In virtù di una collaborazione digitale ad ampio raggio il Gruppo BMW migrerà i dati da tutte le sue unità aziendali ad AWS. Una scelta che riguarderà, nel dettaglio, una serie di database e sistemi IT centrali del marchio per funzioni come vendita, produzione e manutenzione. Così facendo, col supporto di AWS la gestione e l’analisi dei vari dati dovrebbe velocizzarsi e ottimizzarsi in ogni sua sfaccettatura. Contribuendo inoltre a ottenere nuove intuizioni, pronte per essere trasformate in inedite soluzioni rivolte ad assecondare sempre più le sfaccettate esigenze dei clienti.  Le due società investiranno inoltre nell’abilitazione e nella formazione: 5 mila ingegneri del software verranno adeguatamente istruiti sulle più recenti tecnologie adottate dal colosso americano per compiere i vari procedimenti hi-tech.

“AWS fornisce la suite più completa di offerte cloud per consentire alle case automobilistiche di creare applicazioni che toccano ogni punto del percorso del cliente. Combinando l’esperienza del dominio del BMW Group con la leadership dimostrata di AWS nel cloud, stiamo espandendo il nostro impatto nel settore automobilistico in modo che le parti interessate, dai produttori di componenti ai meccanici, possano beneficiare di una maggiore visibilità e approfondimenti ” sostiene Matt Garman, Vicepresidente vendite e marketing, Amazon Web Services, Inc.

LEGGI ANNCHE–> LA SCOSSA DI BMW, NON PRODURRÀ PIÙ MOTORI A BENZINA O DIESEL IN GERMANIA

Articoli precedente

Affare fatto, Ineos rileva la fabbrica smart di Daimler per il Grenadier 4x4

Articolo successivo

Crash test a cinque stelle per Leon, A3, Sorento, Defender e D-Max