Home»News»BMW / La filosofia sulla sicurezza al Congresso ESV

BMW / La filosofia sulla sicurezza al Congresso ESV

0
Condivisi
Pinterest Google+

STOCCARDA – Il Congresso ESV (Congresso Tecnico Internazionale sulla “Enhanced Safety of Vehicles”) è il più grande ed importante simposio mondiale dedicato alla sicurezza dei veicoli. Quest’anno, l’evento si svolgerà dal 15 al 18 giugno nel nuovo centro congressi di Stoccarda in Germania, con il tema: “Reinventare la sicurezza: fare leva sulla tecnologia avanzata”.  La comunicazione è la chiave del futuro: comunicazione tra veicolo e veicolo  di BMW ConnectedDrive e di ConnectedRide di BMW Motorrad  Lo stand del BMW Group al Congresso offre ai visitatori uno sguardo verso il futuro. Una BMW Serie 7 ed una moto BMW K 1300 S sono state dotate di innovative tecnologie per le comunicazioni tra veicolo e veicolo.  Un ventaglio di diverse segnalazioni, tra cui: avviso di avverse condizioni meteo, ostacoli, l’avvicinamento di un veicolo d’emergenza, frenata del veicolo che precede, con l’obiettivo di migliorare la sicurezza attiva su strada. Oltre alla tecnologia di assistenza agli incroci e ai semafori già presentata, anche questi sistemi possono essere ora sfruttati su una moto BMW. Il sistema che avvisa dell’avvicinamento di un veicolo d’emergenza (Emergency Vehicle Warning) utilizza una spia per avvertire il guidatore o il centauro in anticipo dell’avvicinamento di un tale veicolo e della sua distanza dall’auto o dalla moto. Il veicolo d’emergenza comunica la sua attuale posizione, il suo percorso previsto e lo status delle luci lampeggianti o della sirena. Ciò permette al guidatore o al centauro di reagire tempestivamente, lasciando libero lo spazio necessario al veicolo d’emergenza, e quindi evitare situazioni critiche.  Il sistema avverte della presenza di veicoli fermi o di incidenti nella stessa corsia, nonché di blocchi stradali e di incolonnamenti d’auto con l’avviso di “ostacolo”. Questo avviso può essere azionato – dallo stesso veicolo fermo o da alcuni veicoli alla fine della colonna del traffico – mediante l’attivazione dei lampeggiatori d’emergenza con una frenata brusca.  Se il fondo è scivoloso la relativa informazione viene evidenziata mediante l’avviso di cattive condizioni meteo o dell’intervento dei sistemi di controllo (Dynamic Stability Control, ecc.). L’avviso di cattive condizioni meteo è innescato anche quando si accendono i fendinebbia o si attivano i tergicristalli di altri veicoli nelle vicinanze. L’algoritmo di attivazione è collegato all’indicatore della temperatura esterna e ad altri sensori (pioggia, videocamera, avviso meteo, ecc.) producendo i relativi avvisi visibili sul parabrezza tramite l’Head Up Display o sul cruscotto, oppure mediante un avviso acustico prodotto dal sistema di comunicazioni della moto BMW. L’avviso puntuale di fondo scivoloso rappresenta un importantissimo fattore di sicurezza in particolare per i centauri.  Nel traffico incolonnato, i segnali luminosi dei freni vengono spesso nascosti dal veicolo immediatamente davanti. Per informare in tempo utile i guidatori che seguono di una frenata violenta, queste informazioni vengono trasmesse mediante i sistemi di comunicazione per permettere di reagire nella maniera più appropriata. Anche qui, tali informazioni vengono comunicate per mezzo di segnali visivi o acustici.

Articoli precedente

VOLKSWAGEN / I prezzi della nuova Polo

Articolo successivo

YOKOHAMA / Set di articoli dedicati alla prossima estate