Home»News»BMW MOTORRAD/ 2006 da record per lo stabilimento di Berlino-Spandau

BMW MOTORRAD/ 2006 da record per lo stabilimento di Berlino-Spandau

0
Condivisi
Pinterest Google+

SAN DONATO MILANESE (MI) – Nel 2006 lo stabilimento di Berlino di BMW Motorrad ha raggiunto un nuovo record: per la prima volta è stata superata la soglia delle 100.000 unità prodotte, esattamente 100.064, il più alto numero di moto mai consegnate in un anno. Comparato con il dato di vendita dello scorso anno indica una crescita delle vendite del 2,7%. Dal 1923 ad oggi è stata superata la soglia dei 2 milioni di unità prodotte (2.061.977 unità), di cui ben 1.616.016 sono state prodotte nello stabilimento di Berlino-Spandau dal 1969. La centomillesima moto prodotta è un boxer, una R 1200 R nero pastello. Alla base dell’incremento della produttività dello stabilimento ci sono gli investimenti degli anni recenti. Circa 117 milioni di euro sono stati investiti nello stabilimento di Berlino tra il 2001 ed il 2003, e oggi l’impianto è considerato lo stato dell’arte tra gli stabilimenti motociclistici produttivi a livello mondiale. In Germania nell’anno passato sono state vendute 23.617 unità, la piazza tedesca rimane dunque quella principale per il marchio e anche il mercato in cui BMW Motorrad è leader. L’imminente incremento dell’IVA in Germania ha visto accelerare le vendite verso la fine dell’anno. L’Italia è il secondo mercato con 13.876 unità, terzo gli Stati Uniti con 12.825, segue la Spagna con 10.002 unità. La R 1200 GS – insieme al modello Adventure – con ben 31.138 unità è diventata non solo la moto di riferimento nel segmento delle enduro di grande cilindrata, ma anche una delle moto più vendute con riferimento al mercato oltre 500 cc. La R 1200 RT è seconda con 13.384 unità, mentre la monocilindrica F 650 GS, insieme al modello Dakar, ha raggiunto le 12.511 unità vendute. Dal 1993, con l’introduzione del boxer 4 valvole, le vendite sono triplicate, passando da 35.219 unità alle 100.064 unità del 2006. Il continuo ampliamento della gamma e dal 2004 il nuovo boxer 4 valvole sono le colonne di questo successo. Oggi il Boxer è declinato in ben 8 modelli, dei quali il più sportivo – che equipaggia la R 1200 S – può contare su 122 CV. Il 4 cilindri della serie K, anche questo completamente ridisegnato e rinnovato rispetto alla precedente versione, consente a BMW Motorrad l’ingresso nel 2004 nel segmento delle moto ad alte prestazioni. Nel 2006 BMW Motorrad è entrata nel segmento delle medie cilindrate con i due nuovi modelli F 800 S ed F 800 ST. La gamma di prodotto è stata ulteriormente implementata con i nuovi monocilindrici della serie G 650 X declinata in 3 modelli Xchallenge, Xmoto e Xcountry. L’intera gamma prodotto è stata completamente rinnovata negli scorsi 2 anni con 17 nuovi modelli lanciati dal 2004 ad oggi. La gamma attuale, composta da 20 modelli, è riconducibile a 4 segmenti di riferimento: Sport, Touring, Urban e Enduro. BMW Motorrad inizia il 2007 con ben 5 nuovi modelli, la nuova serie monocilindrica G 650 X, la K 1200 R Sport, disponibili presso la rete vendita dal 10 marzo 2007, e la HP2 Megamoto che arriverà nella tarda primavera.

Articoli precedente

GRUPPO CHRYSLER / Il nuovo Dodge Challenger prodotto a Brampton, Ontario

Articolo successivo

RENAULT/ F1: la scuderia francese lascia la GPMA