Home»News»BMW Serie 8: il ritorno dell’ammiraglia (si avvicina)

BMW Serie 8: il ritorno dell’ammiraglia (si avvicina)

1
Condivisi
Pinterest Google+

La BMW in occasione del Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2017 presenta la Serie 8 Concept, un prototipo che anticipa la futura vettura di serie, prevista per il prossimo anno. “BMW Serie 8 Concept rappresenta la nostra interpretazione di una vettura ad altissime prestazioni” spiega Adrian van Hooydonk, Senior Vice President BMW Group Design. “È una auto sportiva di classe che presenta, come nessun’altra, dinamiche pure e lusso moderno. Per me, è puro fascino automobilistico”.

La chiave di lettura. “Il design della BMW Serie 8 Concept offre una fresca interpretazione dello stile iconico BMW” aggiunge van Hooydonk. “E mostra anche un nuovo approccio nell’uso delle forme, che si riflette particolarmente sulle superfici della vettura. Poche linee tese segnano chiare superfici e i volumi dell’auto sono fortemente scolpiti. Questi elementi insieme creano una grande presenza per un modello pieno di carattere. In breve, questa è un’auto pensata per il guidatore”.

Design 2.0. Effettivamente fina dal primo sguardo ci si rende conto che l’innovativa concpet guarda al futuro, senza però dimenticare il proprio dna e gli stilemi che l’hanno resa grande nel corso degli anni. La silhouette si estende bassa e potente sulla superficie stradale, sorretta da vistosi cerchi di lega da 21 pollici. Il frontale, come da tradizione, si caratterizza per gruppi ottici affilati e una calandra con il doppio rende, che in questa circostanza assume porzioni davvero generose. Le grandi prese d’aria, poste lateralmente nello spoiler anteriore, accentuano inoltre la larghezza e l’atteggiamento sportivo dell’auto mentre le fiancate sinuose conducono l’attenzione al posteriore. Da questa angolazione svettano un lunotto (piccolo) spiovente, affiancato a due enormi prese d’aria e altrettanti terminali di scarico dalla forma trapezoidale.

Interni sportivi. Una volta dietro il volante, il guidatore viene accolto nel tipico ambiente ristretto delle auto sportive. Le superfici e le linee confluiscono in avanti e sottolineano l’esperienza dinamica di guida. Il raggruppamento delle funzioni in strumenti di controllo, per esempio, sulla console centrale e sulle portiere, conferisce agli interni una chiara struttura grafica. I sedili sportivi sono di conformazione snella, con la struttura in fibra di carbonio e il rivestimento in pelle pregiata, mentre il volante si contraddistingue per i raggi di alluminio spazzolato rivolti verso il davanti e le pallette del cambio anodizzate in rosso. La pelle merino in dark brown e fjord white, inoltre, dona agli interni un’ambientazione di alta qualità. Le superfici delle finiture in fibra di carbonio e alluminio lucidato a mano creano contrasti gradevoli alla vista. Infine, una leva del cambio sfaccettata e l’iDrive Controller realizzati in cristallo Swarovski con un look di quarzo affumicato conferiscono agli interni alcuni tocchi di finitura moderna.

Articoli precedente

Yellow in TV: puntata del 12 maggio 2017

Articolo successivo

Jaguar XE SV Project 8: il ‘Giaguaro’ più potente di sempre