Home»News»Campionato italiano rally: Peugeot richiama Ucci-Ussi

Campionato italiano rally: Peugeot richiama Ucci-Ussi

0
Condivisi
Pinterest Google+

Peugeot Sport festeggia una stagione 2019 che l’ha vista aggiudicarsi il titolo italiano due ruote motrici con Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonnella, e presenta i suoi piani per il 2020 con una grande novità e un ritorno sensazionale. Per portare al debutto nel Campionato Italiano Rally la nuova Peugeot 208 Rally 4 tornerà infatti in abitacolo la coppia dei record Paolo Andreucci e Anna Andreussi.

Un’auto pensata per vincere

La 208 Rally 4, sviluppata sulla piattaforma della 208 di serie appena lanciata sul mercato, lascia il 1.6 aspirato in favore di un 1.2 turbo 3 cilindri PureTech da 208 cavalli e 290 Nm di coppia, abbinato al cambio sequenziale Sadev con differenziale autobloccante meccanico. Andreucci è entusiasta dell’auto. Dopo un anno di stop (in realtà trascorso nelle vesti di coach per la Motorsport Academy Peugeot) l’11 volte campione toscano e la sua navigatrice parteciperanno a cinque gare della massima serie italiana. Si partirà dalla Targa Florio, un appuntamento bene augurante visto che in Sicilia Andreucci detiene il record di vittorie. Seguirà Roma Capitale, Sanremo, Due Valli e Tuscan Rewind.

Spazio per tutti con il Peugeot Competition

Confermato per il 2020 anche il Peugeot Competition, che schiererà ancora le 208 R2B: 106 iscritti per la prossima stagione, e quattro serie: 208 Rally Cup TOP, 208 Rally Cup PRO, Regional Rally CLUB e Raceday Rally TERRA.

Articoli precedente

BMW Serie 3 Touring: la tedesca in una delle sue migliori interpretazioni

Articolo successivo

Motiv, concept elettrico individuale per la città disegnato da Gordon Murray