Home»News»Cancellato il NAIAS 2020, il Cobo Center di Detroit trasformato in ospedale

Cancellato il NAIAS 2020, il Cobo Center di Detroit trasformato in ospedale

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il NAIAS, ossia il Salone di Detroit è stato annullato prima ancora di esordire nella sua nuova collocazione all’interno del calendario internazionale. Il motor show ha subito in questi anni la crescente concorrenza del CES di Las Vegas ed ha scontato anche gli elevati costi logistici che i costruttori dovevano affrontare.

Il NAIAS era stato spostato da gennaio a giugno

Di qui la scelta di abbandonare il periodo di gennaio. Il NAIAS 2020 avrebbe dovuto svolgersi tra il 9 ed il 20 giugno (dal 13 per il pubblico): sul sito dell’evento c’è ancora il conto alla rovescia, ma gli organizzatori hanno inviato una nota ufficiale. Il Cobo Center verrà provvisoriamente adibito ad ospedale. La diffusione del coronavirus sta colpendo duramente anche gli Stati Uniti e nelle ultime ore anche Ford ha dovuto piangere le prime due vittime fra i lavoratori. Nel solo Michigan, il Covid-19 ha già provocato oltre 110 decessi.

L’Auto Show di New York è stato posticipato ad agosto

La notizia dell’annullamento era stata anticipata da Automotive News, che ne ha anche anticipato la prossima calendarizzazione per il giugno del 2021. Almeno per ora, il motor show di New York previsto per aprile, è stato “solo” posticipato. In teoria per il mese di agosto. In Europa si è finora salvato il Brussels Motor Show, peraltro non frequentatissimo. Quello di Ginevra è stato cancellato a poche ore dall’inaugurazione. Altri eventi sono già stati posticipati o annullati. Uno dei molteplici effetti collaterali della pandemia.

Articoli precedente

Trattative auto, calo drastico. Ma un'indagine MotorK rileva segnali positivi

Articolo successivo

Bmw i Hydrogen NEXT, il futuro a celle a combustibile della casa bavarese