Home»News»L’uomo CEO, Carlos Ghosn alla presidenza di Mitsubishi

L’uomo CEO, Carlos Ghosn alla presidenza di Mitsubishi

0
Condivisi
Pinterest Google+

Missione CEO, Chief Executive Officer, per Carlos Ghosn, 62enne manager multiculturale brasiliano figlio di una famiglia di origini libanesi cresciuto in Francia e che ha fatto carriera anche negli Stati Uniti ed in Giappone. Ghosn, che è già CEO di Renault e di Nissan (e che è stato numero uno di Michelin in Nord America ed ha guidato anche AvtoVaz nonché, per due volte, l’Acea) diventerà presidente di Mitsubishi (indiscrezioni di stampa lo davano inizialmente come possibile CEO), il costruttore del quale Nissan ha assunto il controllo con un’operazione a prezzi di “saldo” dopo l’ammissione della casa dei Tre Diamanti di aver manipolato per anni i dati sui consumi di determinati modelli, alcuni dei quali prodotti per conto di Nissan. Nissan è diventato il primo azionista con il 34% di quote.

Anche come presidente (all’attuale CEO è stato chiesto di rimanere), il manager brasiliano “suggerirà” una più stretta cooperazione fra i tre marchi per ottimizzare ulteriormente gli investimenti in Ricerca & Sviluppo e razionalizzare gli acquisti. L’ingresso dell’Alleanza in Mitsubishi è una sorta di ancora di salvezza per la casa dei Tre Diamanti, che dopo lo scandalo (ma anche a causa dell’apprezzamento dello yen e della flessione della domanda in alcuni paesi emergenti) ha rivisto le previsioni da un margine operativo di 220 milioni di euro ad una perdita di 246.

Articoli precedente

Mercedes-AMG GT-R [Salone di Parigi 2016]

Articolo successivo

Seat Leon, nuova e meglio equipaggiata, ma allo stesso prezzo