Home»News»La Chevrolet Camaro 2SS mY 2020 è già in Italia. Come coupé e cabrio

La Chevrolet Camaro 2SS mY 2020 è già in Italia. Come coupé e cabrio

0
Condivisi
Pinterest Google+

La Chevrolet Camaro 2SS mY 2020 è già in Italia. Come coupé e cabrio

Il Model of the Year 2020 della Chevrolet Camaro 2SS è già disponibile in Italia. Si tratta della più aggiornata versione della sesta generazione della leggenda automobilistica americana.La vettura è disponibile presso il gruppo Cavauto, la sola struttura ufficiale con mandato di vendita General Motors per le macchine di nuova immatricolazione non solo della casa del Cravattino, ma anche a marchio Corvette e Cadillac.

Prezzi a partire da 60.950 e 69.780 (per la decappottabile)

La Chevrolet Camaro 2SS è a listino a partire da 60.950 euro come coupé e da 69.780 come cabrio, la cui capote funziona fino a 60 km/h di velocità. La “miglior rappresentazione della tradizione americana automotive”, come Cavauto definisce il modello, monta il V8 da 6.2 litri da 455 CV e 614 Nm di coppia. L’unità è abbinata ad una trasmissione automatica a 10 rapporti con leve al comando e launch control personalizzato. La velocità massima è di 290 orari, mentre lo spunto da 0 a 100 avviene in 4 secondi. Per razionalizzare i consumi (difficilmente con un litro si possono percorrere già di 10 chilometri) la Chevrolet Camaro 2SS dispone dell’Active Fuel Management.

Disattivazione di uno o più cilindri per razionalizzare i consumi

Questa funzione disattiva uno o più cilindri a seconda delle necessità di guida. Inoltre dispone della fasatura di distribuzione variabile (Variable Valve Timing). Gli ingegneri sono intervenuti sul telaio, alleggerito di 90 kg e reso del 28% più rigido. In Europa è di serie il sistema dual-mode, ossia il caratteristico sound dei doppi tubi di scarico a quattro terminali che cambia tonalità in base all’impostazione di conduzione. Quattro le opzioni previste: Tour, Sport, Track, Snow/Ice.

Freni Brembo per la Chevrolet Camaro 2SS MY 2020

Sono di serie anche sospensioni elettroniche con il sistema elettronico Magnetic Ride Control che ”legge” la strada ogni millisecondo e varia lo smorzamento degli ammortizzatori in un tempo di risposta tra i 10 e i 15 millisecondi. Il sistema frenante con dischi autoventilanti è italiano, Brembo, con pinze a 4 pistoncini. La Camaro è disponibile anche con il V8 depotenziato da “soli” 250 CV per “risparmiare sul super bollo e sulla RC Auto”, precisa Cavauto. Entro la fine dell’anno arriva anche la versione con il motore turbo da 2.0 litri. La garanzia è di 3 anni o 100.000 chilometri.

Articoli precedente

Coronavirus, Roma ePrix annullato per l'ACI, posticipato per la Formula E

Articolo successivo

Quotazioni a picco, ma solo Eni e Q8 riducono prezzi di benzina e diesel