Home»News»Hertz lancia la prima Cinema Car al mondo, monovolume col tappeto rosso

Hertz lancia la prima Cinema Car al mondo, monovolume col tappeto rosso

0
Condivisi
Pinterest Google+

Hertz lancia la prima Cinema Car al mondo, monovolume col tappeto rosso

Non più con l’auto al cinema, ma al cinema in auto: Hertz ha lanciato in 5 paesi, fra cui l’Italia, la Cinema Car. La società di noleggio fondata nel 1918 da Walter L. Jacobs nel 1918 (e acquistata 5 anni dopo da John D. Hertz) propone la prima ed esclusiva monovolume (una Ford) con un grande schermo per le prime visioni a bordo.

Come in una sala di proiezione grazie al servizio Hertz Connect

L’operazione è legata all’introduzione del servizio Hertz Connect, che consente l’utilizzo di Wi-Fi gratuito in Europa. In Italia la vettura è disponibile fino alla fine dell’anno con il suo particolarissimo allestimento. Cioè uno schermo ultrapiatto da 42”, luci a LED, tende di velluto rosso e sistema surround simile a quello di una sala di proiezione. La monovolume Hertz con le insegne dell’Ovale Blu ha anche i finestrini oscurati, sedili in velluto rosso e porta bevande. Hertz ha reso noto che la Cinema Car sarà disponibile presso le sedi Hertz italiane “affinché i clienti possano vederla, salire a bordo e godersi lo spettacolo accedendo ai loro account di streaming personale”.

Dal 10 luglio un concorso per aggiudicarsi una visione sulla Cinema Car

Il dispositivo Hertz Connect fornisce accesso al 4G Wi-Fi illimitato e gratuito, oltre a chiamate internazionali gratuite, navigazione, traduttore e guide. La società ha anche indetto un concorso: nel Belpaese scatterà il 10 luglio. In palio c’è una sessione cinematografica privata nella Hertz Cinema Car in una località a scelta con bibite e popcorn. I vincitori potranno anche avere biglietti d’ingresso al cinema ogni giorno e partecipare all’estrazione finale di un iPad Apple. Per partecipare al concorso è sufficiente condividere il proprio film preferito su Facebook o Twitter usando l’hashtag #HertzCinemaCar. Oltre che in Italia, la Cinema Car è disponibile anche in Francia, Germania, UK e Paesi Bassi.

Articoli precedente

BMW non teme il futuro: la mobilità 2.0 sarà il frutto della strategia “Aces”

Articolo successivo

Alfa Romeo GTV, il Biscione sfida le rivali premium nella nicchia Specialty