Home»News»Citroën C5 Aircross: adatta (anche) per gli sportivi

Citroën C5 Aircross: adatta (anche) per gli sportivi

1
Condivisi
Pinterest Google+

Citroën C5 Aircross rafforza il proprio spirito unconventional. Una Suv in grado di soddisfare (quasi) tutte le situazioni ed esigenze, anche quelle di sportivi professionisti. Volete un esempio concreto? Bene, eccolo. Dalla sua base ligure di Albisola Superiore, Matteo Iachino, affronta quotidianamente l’impegno di allenamenti che hanno il compito di mantenerlo al vertice di uno sport tanto avvincente, quanto competitivo. Il Windsurf. Nelle lunghe giornate che lo vedono spostarsi verso le ventose baie liguri, Matteo porta sempre con sé la sua voluminosa attrezzatura.

La sua fedele compagna di viaggio è proprio una C5 Aircross, capace di adattarsi a differenti soluzioni di carico. A iniziare dai tre sedili posteriori individuali, tutti della stessa larghezza, scorrevoli e ripiegabili, che consentono di ospitare comodamente la tavola da surf. Vela e boma vengono invece riposti con facilità nell’ampio bagagliaio, che può raggiungere 1.630 dm3 in configurazione due posti. Non solo: sistemata l’attrezzatura, Matteo ha la possibilità di apprezzare il benessere di bordo, espressa al meglio dai sedili Advanced Comfort.

Sono strutturati con una schiuma poliuretanica in superficie, abbinata a schiuma ad alta densità per la struttura interna. L’effetto è paragonabile alla poltrona di casa. Così, l’ambiente ovattato dell’abitacolo predispone a una guida fluida e rilassata. Gradevole situazione possibile anche grazie al contributo delle tecnologiche sospensioni Progressive Hydraulic Cushions, pronte a filtrare in maniera ottimale rumori e vibrazioni.

Citroen C5 Aircross

Sicura e tecnologica…

I numerosi sistemi di assistenza alla guida consentono poi di vigilare su ciò che avviene intorno alla vettura in movimento ed eventualmente intervenire in automatico, per la massima sicurezza a bordo. Nel dettaglio, queste tecnologie sono rappresentate dall’Hill Discet Assit, studiato per agevolare la discesa su strade con pendenze rilevanti, e dal Grip Control.

Quest’ultimo è il collaudatissimo dispositivo antislittamento studiato dal Gruppo PSA, che si abbina di prassi a pneumatici all-season. La logica di funzionamento è molto semplice: fa in modo che la coppia erogata dal motore e trasmessa alle ruote venga distribuita in maniera ottimale, trasferendo all’occorrenza maggior potenza su una ruota piuttosto che sull’altra.

Inoltre, a seconda dei terreni, può essere impostato su differenti settaggi, che comprendo la modalità di guida su asfalto, neve, fango e fondi sabbiosi. All’atto pratico, permette di affrontare situazioni di aderenza precaria come nessuna vettura equipaggiata con una tradizionale trazione anteriore probabilmente riuscirebbe a fare. Articolata la gamma, composta da ben 18 combinazioni di motorizzazioni-allestimenti. I clienti possono infatti optare per sette declinazioni a benzina, nove a gasolio e due ibride.

 

Articoli precedente

Tesla cerca un sito negli USA e richiama i dipendenti dalla Germania

Articolo successivo

Ford Road Edge Detection: un nuovo sistema di aiuto alla guida