Home»News»Citroen Cxperience: il futuristico Concept esordirà a Parigi

Citroen Cxperience: il futuristico Concept esordirà a Parigi

1
Condivisi
Pinterest Google+

Al Salone di Parigi, la Citroen presenterà un innovativo prototipo: il Citroen Cxperience. Questo Concept ha proporzioni imponenti (4,85 m di lunghezza e 2 m di larghezza), un tetto molto basso (1,37 m di altezza) e sbalzi ridotti (3 m di passo), e sotto una grande statura nasconde forme fluide “sorrette” da grandi cerchi (22 pollici) a cinque razze. Stando a quanto dichiarato dalla Casa, il Cxperienceprogettato dai Team Stile Citroën al centro Design di Vélizy e in linea con i nuovi codici estetici del Marchiosi ispira al mondo high-tech per l’esterno e all’idea di viaggio e di arredamento per gli interni.

All’interno, tutto è stato progettato per agevolare il benessere del corpo, in particolare i sedili, che sono l’elemento con il quale il corpo dei passeggeri è più a contatto. In fila 1, il conducente e il passeggero beneficiano di sedili singoli grandi e accoglienti. Lo spirito conviviale si mantiene anche per la fila 2, grazie ai sedili avvolgenti. La sensazione fisica è amplificata dall’abbinamento di materiali caldi e naturali. Per migliorare ulteriormente questo ambiente rilassante, Cxperience può contare su volumi generosi e vani d’alloggiamento ingegnosi che semplificano la vita a bordo.

Il trattamento grafico e trasversale della plancia trasmette una sensazione di grande spazio. La console centrale dal design lineare offre un vano d’alloggiamento anteriore e un vano dedicato alla ricarica dello smartphone per induzione. Il “cuore” dell’infotainment, invece, si gestisce attraverso un futuristico touch da 19 pollici. Nell’abitacolo, inoltre, sono presenti altri spazi di alloggiamento che contribuiscono al comfort della vita a bordo e al loro benessere quotidiano.

Il powertrain della Cxperience sfrutta la tecnologia Hybrid Plug-In, che abbina un motore a benzina all’elettrico, per una potenza complessiva che può arrivare a ben 300 cavalli. Il cambio automatico elettrico a 8 rapporti è posizionato trasversalmente tra il motore termico e il motore elettrico, mentre una batteria compatta per l’assale posteriore trova posto sotto l’abitacolo per non compromettere l’abitabilità e il volume del bagagliaio. La batteria da 13 kWh può essere ricaricata in tempi brevi: la carica completa richiede 4 ore e 30 minuti con un dispositivo di ricarica standard oppure in meno di 2 ore e 30 minuti scegliendo la ricarica ultra facile, utilizzando un caricabatteria da 6,6 kW compatibile con una presa 32 A.

Articoli precedente

Lotus Elise 250 Special Edition: nata per celebrare un grande traguardo

Articolo successivo

La più grande scultura al mondo con penna 3D: un Qashqai