Home»News»CITROËN/ NoCashTrip contro l'illegalità con nuova Citroën C3

CITROËN/ NoCashTrip contro l'illegalità con nuova Citroën C3

0
Condivisi
Pinterest Google+

Roma – Citroën si schiera contro l’illegalità. E ieri ha cominciato a Roma il “NoCashTrip”, un’iniziativa che promuove l’utilizzo del pagamento elettronico rispetto al denaro contante. Una formula che ha effetti positivi sui costi di gestione, sull’impatto ambientale, sull’igiene, sulla contraffazione e sulla tracciabilità “senza la quale si rischia di alimentare ulteriormente il riciclaggio di denaro sporco”.

La vettura del “NoCashTrip” è nuova Citroën C3 che approderà poi a Firenze, Prato, Genova e Milano. Il modello è molto popolare in Italia, dove è acquistato in oltre mezzo milione di esemplari (dal 2002 al 2013 ne sono stati venduti 3 milioni nel mondo). Anche nella nuova versione, nuova Citroën C3 monta il parabrezza Zénith (migliore visibilità del segmento), seduta rialzata, taratura specifica delle sospensioni e con 300 litri di volume del bagagliaio.

L’auto francese ha anche la telecamera di retromarcia, abbinata al sistema di navigazione eMyWay, la tecnologia micro-ibrida e-HDi con emissioni di CO2 che scendono fino a 87 g/km ed i nuovi motori a 3 cilindri VTi, disponibili in due varianti, 1.0 VTi da 68 cavalli e il 1.2 VTi da 82. La Citroën C3 di “NoCashTrip” monta l’unità da 82 cavalli che, rispetto al modello precedente, abbatte del 25% consumi ed emissioni a fronte di un aumento del 15% della potenza.

Articoli precedente

PEUGEOT/ Loeb a Pikes Peak: storia record annunciato 208 T16

Articolo successivo

AUTOSCOUT24/ Sola Porsche 959 Speedster diventata cabrio vendesi