Home»News»A Obereggen lo snowpark del Citroen Unconventional Team

A Obereggen lo snowpark del Citroen Unconventional Team

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il Citroen Unconventional Team nasce nel 2016 per dare visibilità a giovani promesso di sport particolari. Già, perché in Italia si parla sempre di calcio e un po’ meno di pallavolo e basket. Ma ci sono tantissimi altri sport dove gli atleti azzurri eccellono. E se di scherma, atletica oppure ciclismo ci ricordiamo solo in occasione di grandi eventi, altre attività spesso passano purtroppo un po’ in sordina.

Così due anni fa con il Citroen Unconventional Team il Costruttore francese ha scelto di valorizzare anche sport che potremmo definire “non convenzionali”, associando la propria immagine di auto originali. Snowboard, kite surf, surf, wakeboard sono le discipline nelle quali si cimentano gli atleti… Discipline sportive sicuramente adrenaliniche che si riflettono anche in stili di vita particolari. Spesso poco conformisti, praticamente sempre a contatto con la natura.

Concetti che si ritrovano nei valori di Citroen e in particolare in auto come la nuova C3 Aircross o il Jumper. Modelli che grazie alle loro caratteristiche come la possibilità di muoversi su diversi fondi. Oppure la capacità di carico sono diventati gli “strumenti di lavoro” degli atleti che fanno parte di questo particolare team sempre in movimento.

Citroen Unconventional Team Obereggen

Un team giovane e affiatato

Un gruppo di atleti che per il 2018 è stato rinnovato con l’arrivo di tre giovani promesse e la conferma di due campioni. Gli “esperti” sono Matteo Iachino e Tony Cili. Iachino è il primo italiano a essere stato Campione del mondo PWA di windsurf. L’anno scorso si è classificato secondo, ma per quest’anno punta riconquistare il titolo. Cili, all’anagrafe Antonio Ciliberto, invece è uno dei migliori interpreti internazionali del Kite Strapless: è campione italiano in carica degli ultimi tre anni.

A loro si affiancano Vlad Khadarin, Arianna Cau e Angelo Bonomelli. Khadarin, di nazionalità russa, ma da otto anni residente in Italia quest’anno parteciperà alle Olimpiadi nella specialità snowboard. Inoltre è uno dei pochi atleti ad aver eseguito cinque rotazioni in unico salto. Arianna Cau è Campionessa italiana in carica di snowboard e si cimenta anche nel kitesurf e wakeboard. Bonomelli, invece, fa parte della Nazionale italiana ed è Campione italiano in carica di surf.

Citroen Unconventional Team Obereggen

Obereggen, la “casa” invernale del Citroen Unconventional Team

L’impegno della Marca francese va oltre la semplice sponsorizzazione degli atleti del Citroen Unconventional Team. Come nel caso di Obereggen, rinomata località sciistica nel cuore delle Dolomiti, dove lo snowpark è stato scelto quale punto di riferimento per gli allenamenti nel periodo invernale del team.

Qui sono state allestite appositamente delle rampe per far provare a tutti gli sciatori le emozioni del freestyle. In particolare, gli atleti e gli appassionati della neve possono cimentarsi con un rainbow rail di 8 metri posizionato in cima a un hip. Oppure sfidarsi sul salto più grande del park: superare una rampa con un piano di ben 16 metri!

 

Articoli precedente

Ascoltare il personale rende: Audi ha risparmiato 110 milioni nel 2017

Articolo successivo

La Subaru XV si rinnova "sotto" e diventa ancora più suv