Home»News»Volkswagen, risparmi record con le idee dei collaboratori

Volkswagen, risparmi record con le idee dei collaboratori

0
Condivisi
Pinterest Google+

Ascoltare i collaboratori conviene: l’ultima conferma arriva da Volkswagen. Nei primi sei mesi del 2016, quelli in cui si stanno facendo sentire gli effetti del dieselgate, Volkswagen ha risparmiato 80 milioni di euro applicando le idee dei dipendenti ai processi produttivi. È la cifra più alta mai contabilizzata dal marchio simbolo della Germania in un solo semestre. Come è tradizione, Volkswagen (come altri costruttori) premia il protagonismo del personale. Tra gennaio e giugno i collaboratori hanno suggerito oltre 34.000 miglioramenti e nello stesso lasso di tempo sono stati ascoltati 15.540 suggerimenti ricompensati con 13,4 milioni di euro.

La contabilità spicciola parla di 79,522 milioni di euro risparmiati, ovvero quasi un terzo in più rispetto allo stesso periodo del 2015 (61,223 milioni). I riconoscimenti in denaro (che esulano dai bonus contrattuali assegnati ogni anno in base ai risultati ottenuti dal costruttore) sono invece saliti “solo” dell’11% da 12,035 milioni a 13,386. Sulla base delle norme interne, ciascun suggerimento non può ottenere più di 51.000 euro. Le migliaia di innovazioni proposte dai collaboratori sono state introdotte nei diversi siti di Volkwagen, da Wolfsburg a Braunschweig, da Emden ad Hannover, da Kassel ad Osnabrück fino a Salzgitter all’ovest, oltre che negli stabilimenti dell’est di Chemnitz, Dresda e Zwickau.

Articoli precedente

Britta Seeger al posto di Källenius in Mercedes-Benz Cars

Articolo successivo

Alfa Romeo Giulia anche con il turbo benzina da 200 CV