Home»News»Bitter sogna la Corvette C7 Shooting Brake: debutterà a Ginevra nel 2020

Bitter sogna la Corvette C7 Shooting Brake: debutterà a Ginevra nel 2020

0
Condivisi
Pinterest Google+

Bitter sogna la Corvette C7 Shooting Brake: debutterà a Ginevra nel 2020

La Corvette C7 Shooting Brake che non ti aspetti è un modello speciale. Il costruttore tedesco Bitter intende esibirlo al Salone di Ginevra nel 2020. Non è la prima volta che il modello americano viene immaginato con questa carrozzeria: lo scorso anno ci aveva pensato la statunitense Callaway a far sognare con la Corvette C7 Aerowagon.

Bitter Corvette C7 Shooting Brake con motore V8 da 6.2 litri

La variante Callaway era più improntata alla sportività, mentre quella tedesca appare più votata all’eleganza.La produzione sarà limitatissima: la società intende fabbricarne appena 20 esemplari. Roba da collezionisti ed estimatori del marchio, insomma. A quanto pare due auto sarebbero già state prenotate, almeno così ha fatto sapere la Erich Bitter Automobile, che ha sede a Ennepetal, nel Nord reno Westfalia. Sotto il cofano della Corvette C7 Shooting Brake dovrebbe venire installata l’unità V8 da 6.2 litri che sulla C7 di serie arriva a 466 CV e 630 Nm di coppia.

La società tedesca elabora modelli General Motors, finora anche Opel

È possibile (quasi certamente probabile) che Bitter scelga di aumentarne la potenza. E, in ogni caso, la società tedesca è aperta ad ipotesi che prevedano l’adozione anche di altri motori GM. Solo l’anno prossimo verranno ufficializzate altre specifiche tecniche, anche relative al prezzo. Erich Bitter, che ha 85 anni, si è specializzato nella trasformazione di modelli General Motors, inclusa Opel. Il suo progetto più famoso è la Bitter CD realizzata negli anni ’70 sulla base della Opel Diplomat. Nel decennio successivo aveva sviluppato la Bitter SC, evoluzione della Opel Senator.

 

Articoli precedente

Brabus 700 4X4², suv Mercedes esagerato "One of Ten" da 250.000 euro

Articolo successivo

eTrophy: al via il campionato monomarca delle Jaguar I-Pace