Home»News»FCA deve richiamare 4,8 milioni di auto per problemi al cruise control

FCA deve richiamare 4,8 milioni di auto per problemi al cruise control

0
Condivisi
Pinterest Google+

FCA deve richiamare 4,8 milioni di auto per problemi al cruise control

Quattordici modelli prodotti tra il 2014 ed il 2018 per un totale di 4,8 milioni di veicoli: il richiamo di FCA è colossale. La cifra è di poco inferiore a quella delle campagne relative al 2017.

Finora nessun incidente o ferito segnalato per il difetto al cruise control

Il numero riguarda per il momento solo il Nord America (USA, Canada e Messico), ma si tratta di capire se le auto coinvolte sono state commercializzate anche in Europa. E questa volta gli airbag non c’entrano. Questa volta il problema è il cruise control che in determinate condizioni potrebbe non disattivarsi. Inutile sottolineare i rischi di un simile, anche il colosso italo americano ha reso noto che chi sta al volante può intervenire sul freno. Sono coinvolti veicoli dei marchi Chrysler, Dodge, Jeep e Ram. FCA ha suggerito ai proprietari di non utilizzare più il cruise control fino alla risoluzione del problema.

Anche Cherokee, Grand Cherokee e Wrangler fra i 14 modelli coinvolti

Il difetto dovrebbe poter venire risolto attraverso un aggiornamento del software. A quanto pare era stato finora contabilizzato un solo caso di un conducente che, nel 2017, non era riuscito a spegnere il cruise control. Ma non sono noti né feriti né incidenti. Tra i modelli coinvolti ci sono anche Jeep Cherokee, Jeep Grand Cherokee, Jeep Wrangler. La quotazione del titolo ha risentito della notizia. Nel corso del 2017 il costruttore italo americano era già stato quello costretto a richiamare il maggior numero di veicoli Oltreoceano. Un primato poco invidiabile.

Articoli precedente

Dieselgate, Der Spiegel: "Mercedes rischia un richiamo di 600 mila auto"

Articolo successivo

Suzuki Swift Sport: protagonista della nuova puntata in TV