Home»News»Dacia Grand Duster, dal 2018 un nuovo suv low cost a sette posti

Dacia Grand Duster, dal 2018 un nuovo suv low cost a sette posti

2
Condivisi
Pinterest Google+

La seconda generazione di Dacia Duster, il suv low cost disponibile adesso anche con la trasmissione automatica, debutta al Salone di Francoforte con una novità: i sette posti, offerti dalla versione Dacia Grand Duster. A quanto pare i due posti in più non si potranno avere da subito, ma rendono comunque il modello anche più “appetibile” anche se verosimilmente sviluppato sulla base dell’architettura attuale e non sulla nuova piattaforma CMF dell’Alleanza Renault Nissan.

> Aggiornamento del 30 settembre: ecco le foto della nuova Dacia Duster

Stando alle indiscrezioni, la nuova Dacia Duster dovrebbe guadagnare una ventina di centimetri di lunghezza, raggiungendo così i 4,5 metri. La versione a sette posti a passo allungato, Dacia Grand Duster, dovrebbe arrivare addirittura a 4,7 metri per andare a a sfidare altri modelli, ma con un listino decisamente più basso. La capacità del vano bagagli dovrebbe salire a 500 litri con i sedili in posizione standard per il suv a 5 posti e raggiungere i 650 per quella a 5+2.

In rete circolano già le prime foto paparazzate del Dacia Duster camuffato, dalle quali non si evince molto. Le proporzioni sembrano analoghe a quelle della generazione uscente (inclusa l’altezza da terra) mentre la griglia dispone del nuovo “intreccio” a quattro figure geometriche cromate (anziché le 8 attuali, nella foto). Inevitabilmente nuovi i gruppi ottici. L’impostazione resta quella di un fuoristrada con le vistose protezioni di “ordinanza”. Dacia Grand Duster dovrebbe debuttare sul mercato nel corso del 2018.

Articoli precedente

Stefano Accorsi: dal film alla realtà, ecco come sono diventato un pilota

Articolo successivo

Destino "crudele" per Fields in Ford: da licenziante a licenziato