Home»News»DAF / Prima omologazione di livello europeo per il modello XF105

DAF / Prima omologazione di livello europeo per il modello XF105

0
Condivisi
Pinterest Google+

MILANO –  A partire dal 29 aprile 2009, le autorità competenti per l’omologazione a livello nazionale saranno in grado di rilasciare i certificati omologativi di portata europea anche per gli autocarri: per le case produttrici, ciò significa che non sarà più necessario procedere all’omologazione in ciascuno dei 27 paesi dell’Unione separatamente. Alla mezzanotte del 29 aprile, l’RDW – l’ente per l’omologazione olandese- è stato il primo ad emettere un certificato omologativo di livello europeo, presso la sede della DAF Trucks di Eindhoven, con protagonista il DAF XF105 ‘Edizione 2009’. In passato, i produttori di autocarri dovevano ottenere l’omologazione ufficiale prima di procedere all’immatricolazione di un certo tipo di veicolo nei diversi paesi membri dell’Unione Europea. Per valutare il rispetto dei numerosi requisiti normativi, era necessario testare un singolo veicolo in rappresentanza dell’intera gamma, eseguendo controlli sulla base di oltre 40 criteri inclusi freni, emissioni, gruppi ottici e specchietti. Si era inoltre costretti a presentare richiesta di omologazione in ognuno dei diversi stati membri dell’Unione Europea; a partire dal 29 aprile 2009, i certificati omologativi di un singolo paese avranno invece validità sull’intero territorio dell’Unione. Un’omologazione a validità europea significa in primis più efficienza e meno costi per le case produttrici. Inoltre, i documenti omologativi sono ora praticamente identici in tutti i paesi dell’Unione. Le normative nazionali particolari, relative a specifici test da effettuarsi come ad es. in Svezia, sulla cabina del veicolo, non sono più in vigore.

Articoli precedente

ANFIA / Componentistica autoveicolare: strategie ed evoluzioni oltre la crisi

Articolo successivo

IVECO / Ad Aria Nuova l'innovazione tecnologica a tutela dell'ambiente