Home»News»Källenius al posto di Zetsche, cambio della guardia in Daimler nel 2019

Källenius al posto di Zetsche, cambio della guardia in Daimler nel 2019

0
Condivisi
Pinterest Google+

Källenius al posto di Zetsche, cambio della guardia in Daimler nel 2019

Il dado è tratto: il nuovo Ceo di Daimler diventerà il 49enne manager svedese Ola Källenius. Ma Dieter Zetsche, dal 2006 numero uno del costruttore di Stoccarda, non lascerà l’azienda: diventerà prima membro e poi presidente del Consiglio di Sorveglianza.

Dieter Zetsche presiederà il Consiglio di Sorveglianza dal 2021

A suggerire il suo nome sarà l’attuale capo del CdS Manfred Bischoff, il cui mandato scade nel 2021, che lo proporrà anche come come proprio successore. L’avvicendamento tra Källenius e Zetsche, largamente scontato, è un vero cambio generazionale: fra i due ci sono 16 anni di differenza. Daimler ha avviato un processo di successione “morbido” e assai poco spettacolare, ma molto funzionale. Anche perché il manager svedese, artefice dei successi di vendita di Mercedes, ha occupato molti ruoli e conosce molto bene la società della quale assumerà la guida.

Il Ceo di Daimler: “Kallenius si è è guadagnato il rispetto mio e dei colleghi”

Zetsche si dimetterà la prossima primavera, in occasione dell’assemblea degli azionisti, sia da Ceo di Daimler AG sia da capo della divisione Cars di Mercedes-Benz. Källenius è stato designato per subentrargli in entrambe le cariche con un contratto di cinque anni. “Nelle varie posizioni che ha occupato – ha commentato Zetsche – Ola Källenius non ha guadagnato solo il mio rispetto, ma anche il riconoscimento dei colleghi delle diverse aree”. “Allo stesso tempo – ha aggiunto – contribuisce per una valida prospettiva internazionale”.

Articoli precedente

Mercedes-AMG GT 4 porte coupé, ecco come la Stella corteggia le famiglie

Articolo successivo

Peugeot profeta in patria: a Parigi con la 508 SW e le unità ibride plug-in