Home»News»Maria Grazia Davino a capo di FCA in Germania al posto di Thorel

Maria Grazia Davino a capo di FCA in Germania al posto di Thorel

0
Condivisi
Pinterest Google+

Maria Grazia Davino a capo di FCA in Germania al posto di Thorel

Adesso è ufficiale: FCA ha nominato una donna a capo delle operazioni in Germania, Maria Grazia Davino. YellowMotori l’aveva anticipato oltre un mese fa, trovando conferme interne rispetto all’indiscrezione raccolta da rivista Autohaus, Maria Grazia Davino subentrerà a Gaetano Thorel. Thorel era stato chiamato la scorsa estate a sostituire Giorgio Gorelli, rimasto in sella per poco più di anno.

Trascorsi in Lamborghini per Maria Grazia Davino

La manager italiana ha 39 ani ed arriva dalla Svizzera dove guida la filiale locale di FCA. Prima di affidarle la direzione dell’organizzazione elvetica, il costruttore italo americano l’aveva mandata a comandare la filiale in Austria. Maria Grazia Davino è approdata in Fiat Chryseler Automobiles nel 2012 arrivando da Lamborghini. Non è la prima volta che il suo nome viene “evocato” per la Germania, ma questa volta l’indiscrezione è risultata fondata. Si tratta della prima donna nominata alla guida del gruppo nel più mercato del Vecchio Continente.

Gaetano Thorel era stato nominato lo scorso luglio

FCA

Thorel ha lasciato l’incarico per ragioni familiari. All’ex manager di spicco di Ford è ascrivibile la “normalizzazione” delle relazioni con la rete di vendita. I volumi sono inferiori alle attese del gruppo, ma in Germania il gruppo ha un problema di “credibilità”. Thorel era arrivato lo scorso luglio. Prima di lui Gorelli era rimasto in sella per poco più di un anno. Maria Grazia Davino è il sesto top manager in 70 mesi. Il predecessore di Gorelli, il danese Henrik Starup-Hansen, aveva manutenuto il posto per un anno. Prima di lui Eric Laforge era rimasto in carica per due anni.

Articoli precedente

Jaguar & Land Rover: effetti speciali per la Milano Design Week

Articolo successivo

La prossima elettrica cinese di BAIC verrà sviluppata da Magna in Austria