Home»News»de Meo verso Renault, lascia Seat dopo 4 anni e 2 record di vendita di fila

de Meo verso Renault, lascia Seat dopo 4 anni e 2 record di vendita di fila

0
Condivisi
Pinterest Google+

de Meo verso Renault, lascia Seat dopo 4 anni e 2 record di vendita di fila

Luca de Meo non è il più il presidente di Seat, il costruttore spagnolo del gruppo Volkswagen che ha appena contabilizzato il secondo primato di vendite consecutivo. Il 52enne manager italiano (è nato a Milano il 13 giugno del 1967) ha lasciato l’incarico su propria richiesta ed in accordo con il colosso tedesco.

“Fino a nuovo avviso” il manager continuerà a far parte del gruppo Volkswagen

In una nota, la Seat spiega che “fino a nuovo avviso”, de Meo continuerà a far parte del gruppo. Ad interim, il suo ruolo verrà ricoperto da Carsten Isensee, responsabile Finance e vice presidente. La forma ed i tempi della comunicazione sembrano lasciare pochi dubbi circa il destino dell’ex “Marchionne boy”. Da mesi Renault è guidata ad interim da Clotilde Delbos dopo il siluramento di Thierry Bollorè. E da settimane si rincorrono le indiscrezioni sui possibili successori al volante del gruppo transalpino che fa parte dell’Alleanza. E sul nome di de Meo sembrano essere state trovate le convergenze necessarie da parte degli azionisti di riferimento.

La carriera di de Meo era cominciata in Renault, dove forse diventerà Ceo

A quanto pare anche senza l’opposizione dello Stato, che avrebbe preferito un dirigente francese. Le dimissioni del manager italiano che aveva rilanciato Fiat e Abarth e che ha fatto altrettanto con Seat e Cupra sembrano anticipare un suo prossimo trasloco a Parigi. Del resto, Luca de Meo (che tra le altre lingue, parla anche il francese) aveva cominciato la sua carriera proprio in Renault, che ha appena annunciato l’ingaggio di Gilles Le Borgne quale nuovo responsabile dell’Ingegneria. De Meo era presidente di Seat dal settembre del 2015.

Articoli precedente

Nuovi aumenti per il GPL, rincari di Q8 (+10 millesimi) e Tamoil (+20)

Articolo successivo

Audi AI:ME, concept al CES di Las Vegas, la "personalizzazione fatta auto"