Home»News»Tesla, Dacia e Peugeot conquistano la Germania. Scivolano diesel e FCA

Tesla, Dacia e Peugeot conquistano la Germania. Scivolano diesel e FCA

1
Condivisi
Pinterest Google+

Tesla, Dacia e Peugeot conquistano la Germania. Scivolano diesel e FCA

Tesla, Dacia, Suzuki e Peugeot sono i marchi che in ottobre hanno contabilizzato le maggiori crescite percentuali in Germania. La casa americana ha guadagnato il 79%, quella rumena il 40%, quella francese il 38% e quella giapponese il 35%.

Ottobre negativo per Alfa Romeo, Fiat e Jeep

Per il gruppo FCA il mese è stato tutt’altro che positivo, come sembrano confermare anche le massicce campagne promozionali di questi giorni. Alfa Romeo (+51,4% dall’inizio dell’anno) ha ceduto il 5%, Fiat il 12% (+12,2% da gennaio) e Jeep l’11% (-14% in dieci mesi). Nel complesso, sono state immatricolate poco meno di 273 mila auto, con una crescita del 3,9%. Nel corso del 2017 sono state vendute nel paese poco meno di 2,885 milioni di macchine, con un saldo positivo del 2,3%.

Il diesel perde quota in Germania, -18%

La quota privati è salita in ottobre di quasi il 10% raggiungendo il 37,4%. In questo momento in Germania valgono sia i bonus per le auto elettrificate sia quelli per la conversione dei diesel fino all’Euro 5. Nel primo caso si oscilla fra i 3.000 euro per le ibride plug-in (+99%) ai 4.000 per quelle a zero emissioni (+86,8%). Nel secondo si arriva anche a 10.000 euro, a seconda dei modelli. L’andamento del mercato e la perdita di credibilità del diesel spingono le immatricolazione di auto a benzina, che hanno guadagnato un altro 19%, assorbendo anche più della flessione del gasolio (-18%).

Crescono le emissioni media di Co2

In Germania, il mercato delle auto con motore diesel vale il 35%. L’effetto è anche un aumento delle emissioni medie di CO2, salite a 127,6 g/km, pari all’1,1% in più. Per i marchi tedeschi, ottobre è stato piuttosto “amaro” con Bmw – per niente coinvolta dal dieselgate – che perde il 9,1% (-1% da gennaio). Volkswagen resta il marchio con la maggior quota di mercato: in ottobre è stata del 18,4%, pari a quella dell’intero 2017.

Articoli precedente

La Tesla promessa: la produzione di Model 3 e il "rosso" da 619 milioni

Articolo successivo

Mercato verso quota 2 milioni, FCA in calo e la C3 sul podio della Top 10