Home»News»Prematuro addio di Volvo al diesel ibrido plug-in su S60 e V60

Prematuro addio di Volvo al diesel ibrido plug-in su S60 e V60

0
Condivisi
Pinterest Google+

La rivelazione è importante perché sancirebbe la prematura fine di una soluzione presentata come molto rilevante: Volvo starebbe per congedarsi dalla tecnologia del diesel ibrido plug-in adottata su Volvo S60 e V60. Lo anticipa la rivista tedesca Auto Motor und Sport che spiega che gli ordini sono così contenuti che il costruttore svedese avrebbe già assunto la decisione di presentare i prossimi modelli con un sistema sempre plug-in, ma a benzina.

Volvo S60 e V60 diesel ibrido plug-in abbinava un motore a cinque cilindri turbodiesel da 2.4 litri da 215 CV ad un’unità elettrica 68 CV (50 kW) accreditato di un’autonomia nel ciclo misto di 55 km/l con una velocità massima di 230 orari. Le nuove Volvo S60 e V60 (appena rese disponibili anche in versione Polestar e derivate dal modello con il quale la scuderia svedese partecipa al WTCC) con l’alimentazione benzina plug-in arriveranno nel 2018.

Articoli precedente

Su strada (e fuoristrada) con la Maserati Levante

Articolo successivo

General Motors richiama un milione di pick-up Chevrolet e GMC