Home»News»La crisi del diesel affossa il mercato italiano dell’auto, -7,3% in giugno

La crisi del diesel affossa il mercato italiano dell’auto, -7,3% in giugno

0
Condivisi
Pinterest Google+

La crisi del diesel affossa il mercato italiano dell’auto, -7,3% in giugno

Il diesel affossa il mercato dell’auto anche in Italia: in giugno i volumi sono calati del 7,3%. Significa che nel semestre è stato commercializzato l’1,5% di macchine in meno. “Il rallentamento – ha dichiarato Michele Crisci Presidente dell’Unrae, l’Associazione delle Case automobilistiche estere – è figlio anche del clima di incertezza che si sta determinando sulla clientela potenziale, alimentato dalle evitabili anticipazioni sulle decisioni che verranno prese in futuro sulla mobilità”.

Vendite diesel a -17%, immatricolazioni a metano a +84%

La credibilità del diesel è crollata anche nel Belpaese, dove solo lo scorso mese i volumi sono precipitati del 17%. Altrimenti il mercato sarebbe cresciuto del 6%, fa sapere l’Anfia, l’organizzazione che rappresenta i costruttori nazionali. Tra gennaio e giugno sono comunque state vendute quasi 1,121 milioni di auto. Gli italiani apprezzano le motorizzazioni a benzina (33,2% di quota in giugno, +3,5%) e quelle alternative a metano (+84% in giugno e +61% nei primi sei mesi del 2018).

Crollano i volumi di Infiniti, Lexus, Nissan e Fiat

Guadagna credibilità il mercato elettrico, la cui quota è ancora più che trascurabile (0,3%), ma in forte crescita: +125% nel semestre. Infiniti, Lexus, Nissan e Fiat sono i grandi perdenti del mese di giugno con flessioni comprese tra il 77% ed il 30%. In realtà, FCA contabilizza un andamento negativo sia per Lancia/Chrysler (e non è una novità) sia per Alfa Romeo (-22%). Il solo marchio a riservare soddisfazioni al gruppo, non solo in Italia, è Jeep, che avanza quasi del 92%. Mahindra, che sta lanciando il KUV100, guadagna il 300% ma con sole 80 unità, mentre DR Motor la metà, ma con 121. Jaguar sale dell’86%. La quota dei marchi del gruppo si ferma al 24,8%, in calo di oltre il 19%.

Ferrari avanza del 50% e Fiat Panda resta la regina della Top 10

Ferrari avanza del 50% e Lamborghini del 40%, mentre Maserati si deve accontentare di un +2,1%. La Top 10 delle auto più vendute è sempre dominate dalla Fiat Panda (9.370 unità consegnate in giugno) seguita dalla 500X che guadagna 7 posizioni. Sul podio anche la Renault Clio. Due Jeep figurano fra i modello più venduti: la Renegade, quinta, e la Compass, ottava. Nella classifica del semestre, i modelli Fiat occupano i primi quattro posti: Panda, 500X, 500 e Tipo. Clio, quinta, è il primo modello straniero.

Articoli precedente

Lexus UX diventa crossover d'arte a Lisbona, protagonista di un Art Space

Articolo successivo

IP e Italiana Petroli aumentano i prezzi con le quotazioni in calo