Home»News»Possibile richiamo del richiamo: 370.000 diesel VW coinvolti in Europa

Possibile richiamo del richiamo: 370.000 diesel VW coinvolti in Europa

0
Condivisi
Pinterest Google+

Possibile richiamo del richiamo: 370.000 diesel VW coinvolti in Europa

L’edizione domenicale della Bild ha anticipato nuovi dettagli sulla possibile nuova manipolazione del piccolo diesel di Volkswagen. Prima di Natale aveva rivelato come il software che doveva sostituire quello incriminato installato sui motori diesel EA189 da 1.2 litri era finito sotto la lente d’ingrandimento della KBA, l’autorità federale dei trasporti.

Anomalie individuate e segnalate dalla stessa Volkswagen

Le anomalie erano state segnalate dallo stesso costruttore alla KBA, che la prossima settimana potrebbe far scattare un’audizione. Il quadro, infatti, non è ancora chiaro, anche se secondo la Bild sarebbe in preparazione anche una denuncia penale nei confronti dei responsabili della presunta nuova violazione. Del caso è a conoscenza anche il Ministero federale dei Trasporti. Volkswagen ha fatto anche sapere si essere in costante contatto con le autorità competenti.

La VW Polo tra i modelli coinvolti nel possibile richiamo

Il rischio è che i modelli coinvolti, tra i quali anche la gettonatissima VW Polo, debbano tornare nuovamente nelle officine: un richiamo del richiamo. In Germania si tratterebbe di 30.000 auto, per le quali si valuterebbe addirittura il ritiro dell’omologazione. Gli altri 340.000 modelli venduti in Europa non rischierebbero un simile provvedimento, rivela il quotidiano.

 

 

Articoli precedente

Formula E, "suicidio" Bmw in Marocco. Vince D'Ambrosio (Mahindra)

Articolo successivo

L'Italia canta in giapponese: Suzuki auto ufficiale del Festival di Sanremo