Home»News»ECONOMETRICA / Frena in marzo anche il mercato dell’auto usata

ECONOMETRICA / Frena in marzo anche il mercato dell’auto usata

0
Condivisi
Pinterest Google+

BOLOGNA – Dopo un inizio d’anno positivo, in marzo il mercato delle autovetture usate fa registrare una flessione. Secondo i dati diffusi dal Ministero dei Trasporti, nel mese scorso i trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture sono stati 437.836 con un calo del 6,08% rispetto allo stesso mese del 2007. Il consuntivo del primo trimestre chiude comunque con una crescita del 3,50% grazie ai buoni risultati di gennaio (+7,65%) e di febbraio (+10,07%).Sul dato del marzo scorso – si legge in una nota di CarNext, organizzazione per la vendita di auto usate provenienti dalle flotte aziendali – vi è stato certamente un effetto calendario dovuto al fatto che vi sono stati due giorni lavorativi in meno rispetto a marzo 2007. Ciò non toglie che dal consuntivo del mese venga comunque un segnale di rallentamento del mercato. Il dato sull’usato è comunque decisamente migliore di quello del mercato del nuovo che, proprio in marzo, ha fatto registrare una contrazione del 18,76% che ha confermato l’andamento negativo delineatosi dall’inizio dell’anno sia per lo scarso successo riscosso dagli incentivi alla rottamazione sia per l’aggravarsi della situazione economica del Paese ed in particolare per la caduta degli indicatori di fiducia degli operatori e dei consumatori. Se tuttavia per il mercato delle vetture nuove si deve già parlare di crisi, per quello dell’usato – sostiene CarNext – il dato di marzo è per ora soltanto un segnale di rallentamento. Tra l’altro, come si è sempre verificato in passato, nei momenti di difficoltà del mercato del nuovo determinati da situazioni economiche sfavorevoli si nota una ripresa del mercato dell’usato dovuta al fatto che tra gli automobilisti che prendono in considerazione sia l’acquisto di una auto nuova che quello di una auto usata aumenta, proprio per le difficoltà economiche, la quota di coloro che si orientano verso l’usato.Se tuttavia la situazione economica diventa veramente difficile, sia il mercato del nuovo che quello dell’usato finiscono per essere penalizzati. Secondo CarNext al momento non si è in una situazione di questo tipo e di conseguenza il calo di marzo nelle vendite di autovetture usate può essere considerato soltanto un incidente di percorso, che ridimensiona ma non cancella le prospettive sostanzialmente favorevoli per il 2008.

Articoli precedente

MAHINDRA / Assistenza stradale AXA Assistance per i clienti dei pick-up e fuoristrada

Articolo successivo

CHRYSLER LLC/ Nuovo record al di fuori del Nord America