Home»News»Elettrica low cost Sono Sion, 250 km di autonomia grazie al fotovoltaico

Elettrica low cost Sono Sion, 250 km di autonomia grazie al fotovoltaico

2
Condivisi
Pinterest Google+

La nuova elettrica low cost tedesca a cinque posti singoli da 4,11 metri di lunghezza si chiama Sono Sion. Il primo prototipo è stato presentato ad un pubblico di oltre mezzo migliaio di persone nei giorni scorsi presso la sede della start-up, a Monaco di Baviera. Fra i presenti pochissimi giornalisti e parecchi, pare, potenziali investitori. Oltre a numerosi fan delle auto ecologiche. Il prezzo annunciato è di 16.000 euro, batteria esclusa: quasi low cost. Perché, ha spiegato il giovanissimo terzetto di fondatori, il costo degli accumulatori continua a scendere.

Elettrica low cost, ma senza la batteria

La Sono Motors ha bisogno di ordini – ne occorrono 5.000 per avviare la produzione – ed i potenziali clienti di fare i conti. Attualmente la batteria di Sono Sion costerebbe 4.000 euro. Ma nel 2019 quando l’auto arriverà sul mercato la spesa per la “pila” potrebbe essere inferiore. Laurin Hahn, Jona Christians e Navina Pernsteiner stanno raccogliendo fondi per concretizzare il loro progetto. Prima della presentazione avevano 25 ordini su 1.200 “manifestazioni di interesse”. Un ventiseiesimo è arrivato nel corso della cerimonia da parte di Kurt Sigl, del numero uno della Federazione tedesca per l’elettromobilità.

Fotovoltaico “regala” 30 km di autonomia in più

L’elettrica low cost Sono Sion dispone di un sistema elettrico da 80 kW (109 CV) che viene alimentato da una batteria da 30 kWh. Quest’ultima beneficia anche della ricarica assicurata dai pannelli fotovoltaici piazzati sul tetto e sulle fiancate che assicurano fino a 30 chilometri di percorrenza. Significa che, nel ciclo reale, la vettura potrebbe raggiungere i 250 chilometri di autonomia, nel ciclo reale. E con il sole. La velocità massima dichiarata è di 140 km/h. La produzione verrà affidata ad una società “terza”, il cui contratto verrà definito una volta raggiunti i 5.000 ordini.

Articoli precedente

Primo teaser della prossima Bmw Z4 alla vigilia di Pebble Beach

Articolo successivo

Ford Focus, Mitsubishi Pajero e Bmw Serie 3 regine della percorrenza