Home»News»La Freccia Alata toglie dal listino la Skoda Kodiaq RS. Questione di CO2

La Freccia Alata toglie dal listino la Skoda Kodiaq RS. Questione di CO2

0
Condivisi
Pinterest Google+

La Freccia Alata, almeno per il momento, deve frenare il “decollo” della Skoda Kodiaq RS. Le emissioni del suv ad alte prestazioni alimentato da un 2.0 litri diesel a doppia sovralimentazione non rientrano nelle più restrittive norme che scattano dal prossimo anno. Per questa ragione, almeno provvisoriamente, il modello dovrebbe uscire dal listino.

Versione già eliminata dal configuratore del sito della Repubblica Ceca

La Skoda Kodiaq RS è già sparita dal configuratore del sito della Repubblica Ceca, mentre in Italia è ancora presente. Ma i fedelissimi del marchio non devono preoccuparsi, perché il modello dovrebbe venire ripresentato, anche se per il momento non è dato sapere con quale motorizzazione. Quella attuale è il rodato biturbo a gasolio da 240 CV e 500 Nm di coppia con trasmissione DSG e trazione integrale. Così equipaggiato, il suv schizza da 0 a 100 all’ora in 6,9 secondi e raggiunge i 225 orari di velocità massima.

La prossima Skoda Kodiaq RS probabilmente con il facelift del 2021

Le emissioni di CO2 superano di parecchio le soglie massime previste dalla norma e non solo il costruttore, ma l’intero gruppo deve intervenire per cercare di limitare le sanzioni comunitarie. La forte spinta sui modelli ibridi ed elettrici serve anche per mitigare gli effetti negativi di modelli alimentati da motori convenzionali, come nel caso della Skoda Kodiaq RS. L’opzione più “razionale”, cioè quella plug-in, pare non venire presa in considerazione. Il costruttore ha confermato che ci sarà un successore, che potrebbe essere a benzina. Il facelift del modello è previsto per il 2021, anno in cui se ne saprà di più.

Articoli precedente

Bentley Mulliner Bacalar, la più rara due porte di Crewe, al Salon Privé

Articolo successivo

La terza generazione della Nissan Qashqai arriva solo a metà del 2021