Home»News»EuroNcap stila la classifica delle “Best in Class” della sicurezza

EuroNcap stila la classifica delle “Best in Class” della sicurezza

0
Condivisi
Pinterest Google+

L’auto più sicura esaminata nell’ambito del programma EuroNcap nel corso del 2015 è Volvo XC90, che naturalmente è anche best in class nel segmento dei grandi fuoristrada. Lo conferma la classifica sui crash test pubblicata da EuroNcap (tra i cui partner c’è anche l’italiana ACI), che lo scorso anno ha valutato 44 modelli. Non solo Volvo XC90 ha ottenuto uno storico 100% per i sistemi di sicurezza attiva, ma anche il 97% per la sicurezza passiva degli adulti, l’87% per quella passiva dei bambini e il 72% per la protezione dei pedoni. Le cinque stelle, il punteggio massimo, sono state ottenute da altri sei modelli “best in class”. Il settimo, cioè Mazda MX-5, è risultato primo fra le roadster con 4 (ma nella protezione dei pedoni ha ottenuto la valutazione più alta tra le “best in class”, 93%), uno dei segmenti più penalizzati assieme a quelli delle utilitarie e delle piccole monovolume dal sistema di assegnazione dei punteggi (che infatti cambia nel corso del 2016). Nessun costruttore è riuscito a piazzare due modelli al primo posto.

EuroNcap

Jaguar XE è risultata la più sicura tra le Large Family Car, Infiniti Q30 tra le Small Family Car), Ford Galaxy tra i Large MPV, Volkswagen Touran tra gli Small MPV, Mercedes-Benz GLC tra gli Small Off-Road e Honda Jazz tra le Supermini. In una nota, ACI precisa che “i risultati dei crash test effettuati nel 2015 hanno confermato la profonda divergenza esistente tra le autovetture di segmento più elevato (suv, large family cars e grandi monovolume hanno sempre raggiunto le 5 stelle) e quelle della categoria supermini, che solo in due casi su nove sono state promosse con il punteggio massimo di 5 stelle”. Lo scorso anno una sola ibrida è stata sottoposta ai crash test EuroNcap: si tratta di Lexus RX, un suv che ha ottenuto buoni risultati in tutte le prove, conquistando le 5 stelle.

Articoli precedente

McLaren P1, appena finita la produzione scatta il richiamo

Articolo successivo

Opel GT Concept, "sportiva mozzafiato" al Salone di Ginevra 2016