Home»Electric»EVO Electric, il crossover compatto “italiano” della DR da 19.900 euro

EVO Electric, il crossover compatto “italiano” della DR da 19.900 euro

0
Condivisi
Pinterest Google+

La EVO Electric è un crossover compatto, naturalmente a zero emissioni, proposto dalla DR Automobiles, il costruttore italiano che produce con componenti per lo più cinesi, di Chery in particolare. Misura 4,13 metri di lunghezza (1,75 di larghezza, 1,56 di altezza e 2,49 di passo) con 13 centimetri di “aria” da terra. Disponibile con la sola trazione anteriore, ha un’omologazione a cinque posti.

La promozione della DR Automobiles vale solo fino al 30 aprile

Il prezzo è decisamente interessante, almeno fino al 30 aprile: 19.900 euro. A questa somma si arriva sia con gli incentivi offerti dallo stesso costruttore (2.000 euro)  sia dalla rete (altri 2.000), sia con il bonus governativo in caso di rottamazione di un veicolo da Euro 1 a Euro 4 (4.000). Il tipo di alimentazione consente alla EVO Electric di beneficiare anche di altri sconti a livello regionale. La promozione, messa a punto peer l’emergenza Covid-19, include l’acquisto online e la consegna a domicilio. Il motore elettrico sincrono a magneti permanenti che spinge la EVO Electric è da 116 CV ed assicura 270 Nm di coppia. La velocità massima è in linea con quella del Codice della Strada italiano, 130 km/h.

L’autonomia della EVO Electric raggiunge i 300 chilometri

L’autonomia anticipata dalla DR è di 300 chilometri, che in modalità Eco può arrivare anche a 360. Il pacco batterie agli ioni di litio che si ricarica in 8 ore (40 minuti con il sistema rapido tra il 15 e l’80%) è da 40 kWh. Il crossover italo-cinese è offerto in un solo allestimento che monta di serie lo schermo a sfioramento da 8”, il sistema di telecamere panoramico a 360°, il climatizzatore automatico ed il volante multifunzione in pelle a tre razze. Sono inclusi nel prezzo anche alcuni sistemi di sicurezza ed assistenza alla guida come il mantenimento della corsia. La capacità del bagagliaio della EVO Electric oscilla tra i 250 ed i 450 litri, anche se i sedili della seconda fila (40/60) sono solo parzialmente ripiegatili e non creano un vano di carico piatto.

 

 

Articoli precedente

Coronavirus, Kia e Nissan prorogano le scadenze per la garanzia

Articolo successivo

La Formula E tira il freno, "salta" anche l'ePrix di Berlino del 21 giugno