Home»News»F1/ Fisico e Renault stravincono in Malesia

F1/ Fisico e Renault stravincono in Malesia

0
Condivisi
Pinterest Google+

SEPANG (MAL) – Giancarlo Fisichella si candida ufficialmente per il titolo 2006 trionfando nel GP della Malesia, assecondato da una Renault in piena forma, come dimostra il secondo posto di Fernando Alonso. Lo spagnolo, scattato dalla settima posizione, ha rimontato guadagnando 8 punti importanti per portarsi al comando della classifica generale. Terzo posto per Jenson Button, quarto per Juan Pablo Montoya su McLaren. Esce ridimensionata la Ferrari. Le note deludenti per Maranello sono state la penalizzazione in qualifica per il doppio forzato cambio di motore e il passo in gara decisamente inferiore rispetto a Renault, Honda e McLaren. Però, malgrado queste difficoltà, Massa e Schumacher, quinto e sesto alla fine, hanno preso punti che nell’arco della stagione potrebbero servire. La notizia più importante è senza dubbio la grande risposta di Fisichella. La R26 non ha avuto problemi e Fisico, partito dalla pole, ha controllato la corsa e vinto con pieno merito. E con lui ha stravinto il suo team, con pit-stop e strategie perfette per consentire ad Alonso, micidiale al via a saltare le due McLaren, di scavalcare Button per il secondo posto. Ennesima grande delusione per Kimi Raikkonen, l’altro atteso protagonista della gara. Stavolta Kimi è partito dalla terza fila ma dopo poche curve Klien lo ha toccato rovinandogli in modo irreparabile una sospensione posteriore. Esce ridimensionata anche la Williams, che malgrado una buona partenza dalla seconda fila ha rotto entrambi i motori di Rosberg e Webber. Jarno Trulli ha chiuso 9° ai piedi della zona punti, Vitantonio Liuzzi 11°. Prossima gara tra due settimane in Australia.

Articoli precedente

MAZDA/ Esce dallo stabilimento la Mazda6 numero 1.000.000

Articolo successivo

UNIMOG/ Consegnati tre U400L alla Provincia di Enna