Home»News»FCA inaugura l’Heritage HUB e mette in mostra la propria storia

FCA inaugura l’Heritage HUB e mette in mostra la propria storia

0
Condivisi
Pinterest Google+

Nelle scorse ore è stato inaugurato l’Heritage HUB, inedito spazio che ospita il dipartimento FCA Heritage. Quest’area rappresenta uno spazio polifunzionale. Un luogo di narrazione legato al territorio, dove esprimere al meglio la missione di FCA Heritage. Tutela, divulgazione e promozione del patrimonio storico dei marchi italiani di FCA sono le principali mission.

Heritage HUB nasce in un edificio evocativo ed evoluto, dove interazione e connettività restituiscono uno sguardo attuale alla storia gloriosa di Fiat, Lancia, Abarth e Alfa Romeo. Sorge nell’ex Officina 81 di via Plava, nel comprensorio industriale di Mirafiori (Torino), storico impianto di produzione meccanica. L’ambiente è stato oggetto di un accurato restauro conservativo che ne ha rispettato la natura industriale, i colori storici, la pavimentazione in cemento, il reticolo di pilastri metallici.

Alzando lo sguardo si può ammirare la mostra sospesa sulla storia di Mirafiori, un percorso di pannelli fotografici e testuali che racconta le vicende più significative dello stabilimento. Inoltre, all’interno dell’Hub trovano spazio tutti i servizi e i prodotti firmati da FCA Heritage e l’esclusiva vetrina di “Reloaded by creators”.

FCA Heritage HUB

Uno spazio di 15.000 m2

Si tratta del progetto che certifica e riporta alla bellezza originaria le vetture storiche, rendendole disponibili per la vendita. Ma la sorpresa più significativa riguarda l’inimitabile esposizione di automobili. I 15.000 m2 di Heritage HUB ospitano infatti oltre 250 vetture, autentici gioielli della collezione di FCA Heritage. Non uno spazio museale tradizionale, ma un archivio tridimensionale in costante arricchimento e un incubatore di idee che sarà possibile ammirare attraverso visite guidate.

L’area centrale dello spazio accoglie otto mostre tematiche, ciascuna delle quali ospita otto vetture di epoche e marchi diversi. La più antica risale al 1908, e la più moderna al 2008. Un secolo di storia in sessantaquattro automobili, apparentemente lontane tra loro per tipologia, età e marchio, ma capaci di rappresentare concretamente il tema dell’area di appartenenza, secondo un criterio espositivo innovativo. Lo spazio sarà presto aperto al pubblico.

FCA Heritage HUB

Articoli precedente

Ford Puma: svelata la prima immagine dell’inedita crossover

Articolo successivo

Due piattaforme per tre Toyota Yaris, la prima arriva al Salone di New York