Home»News»FERRARI / All'inseguimento del passato

FERRARI / All'inseguimento del passato

0
Condivisi
Pinterest Google+

MARANELLO – La stagione migliore per raccogliere funghi è notoriamente l’autunno, come sanno bene gli appassionati. In Formula 1, l’inizio dell’estate meteorologica sembra essere la stagione più propizia per la nascita di nuovi, o presunti tali, team di Formula 1 che spuntano in ogni angolo del pianeta. Oggi la FIA renderà nota la lista delle squadre iscritte – o che essa ritiene iscritte. – al Campionato del Mondo del prossimo anno. Dopo un’incredibile fioritura di nomi nuovi, almeno per il grande palcoscenico della Formula 1, oppure noti nella memoria dei tifosi soltanto per essere legati al ricordo dei tragici incidenti del weekend di Imola 1994, nelle ultime settimane si è assistito alla riesumazione di marchi che sembravano ormai far parte soltanto degli almanacchi. In una spregiudicata operazione di ricerca di un pedigree storico, sono stati riesumati – o almeno si sta tentando di farlo, visto che la cosa non sembra stia filando tanto liscia – marchi come March, Lotus e Brabham. Il gioco però non può durare a lungo. Agli appassionati, alle aziende che investono oggi e a quelle che potrebbero investire domani, alle televisioni che hanno firmato contratti multimilionari andrà poi detto che cosa c’è dietro i tanti nomi girati in queste settimane. Ad esempio, che motore potranno utilizzare queste squadre? Ai posteri l’ardua sentenza.. Però bisogna ricordarsi che per progredire dal punto di vista tecnologico non bastano ingegneri intelligenti ma ci vogliono anche risorse da investire, avere la cultura della ricerca e non soltanto quella del business mordi-e-fuggi. Quanto all’argomentazione tirata fuori nei giorni scorsi che diverse squadre attuali sono frutto dell’iniziativa dei singoli, basta ricordare che senza l’intervento dei costruttori tanti di questi nomi sarebbero scomparsi dal panorama della Formula 1.

Articoli precedente

C.S.P / 2009 meno nero grazie agli incentivi, 2010 in ripresa

Articolo successivo

BMW / Group DesignworksUSA e Dassault Aviation