Home»News»Ferrari avvicina Mercedes almeno in Borsa. E intanto sorpassa GM

Ferrari avvicina Mercedes almeno in Borsa. E intanto sorpassa GM

0
Condivisi
Pinterest Google+

Ferrari ha sorpassato General Motors. A Wall Street, la borsa di New York, la casa di Maranello ha raggiunto lunedì una quotazione di 30 miliardi di dollari. Il costruttore generalista americano, che tra le altre cose ha deciso di ridurre la produzione del nuovo suv Trailblazer in Corea del Sud per via della pandemia, è sceso a 29,7 miliardi.

La capitalizzazione di Ford è di 19,3 miliardi, quella di FCA di 13

Il sorpasso di Ferrari, confermato da Brand Finance come marchio più forte al mondo, non costituisce una sorpresa. Perché soprattutto in periodi di crisi, il comparto del lusso regge assai meglio degli altri. E lo dimostrazione anche le capitalizzazioni di Ford e FCA, rispettivamente 19,3 e 13 miliardi di dollari. Il gruppo italo americano ha anche annunciato un rosso di quasi 1,7 miliardi di euro nel primo trimestre, quello sul quale ha gravato maggiormente (finora) la pandemia. I dati di mercato, inclusi quelli italiani, dimostrano quanto i brand premium riescano a superare meglio i periodi difficili.

Ferrari vale “solo” cinque miliardi di dollari meno di Mercedes

E Ferrari ne sta attraversando da tempo uno in Formula 1, ma in borsa la rivale tedesca Daimler, la società che controlla Mercedes, vale “solo” l’equivalente di 5 miliardi in più. Il pubblico continua ad apprezzare il Cavallino Rampante. Per gli investitori contano i margini e con le sue circa 10.000 esclusive auto l’anno, Ferrari è in grado di farne molti più di GM. E questo nonostante una revisione (al ribasso) delle stime. Tesla veleggia invece su altri livelli e malgrado volumi inferiori alle 370.000 unità a Wall Street vale 141 miliardi.

 

Articoli precedente

L'aerodinamica vale 45 km di autonomia in più sulla Audi e-tron Sportback

Articolo successivo

Il possibile ritorno della Ford Maverick, questa volta come piccolo pick-up