Home»News»La seconda vita di Fiat 124 Spider è cominciata a Los Angeles

La seconda vita di Fiat 124 Spider è cominciata a Los Angeles

0
Condivisi
Pinterest Google+

La seconda vita di Fiat 124 Spider è cominciata ufficialmente nel tardo pomeriggio italiano di ieri con la presentazione del modello al Salone di Los Angeles. Figlia della collaborazione con Mazda, la roadester italiana che condivide piattaforma e trazione posteriore con MX-5 (rispetto alla quale è più lunga: 124 Spider misura 4,05 metri) arriverà in Europa nell’estate del prossimo anno. Il propulsore per il Vecchio Continente è il MultiAir turbo benzina a quattro cilindri da 1.4 litri e 140 CV da 240 Nm di coppia abbinato ad un cambio manuale a 6 rapporti. La velocità massima è 220 km/h. Le sospensioni utilizzano uno schema a quadrilatero all’anteriore e multilink al posteriore, calibrato specificamente per aumentare la stabilità in frenata e in sterzata. La capote in tela è manuale e per la sua apertura è stato studiato un comando particolarmente ergonomico.

Ricca l’offerta di tecnologie e sistemi di assistenza fra i quali ci sono i fari anteriori adattivi, la telecamera posteriore, il monitor touchscreen da 7” con radio digitale, il multimedia control, la connettività Bluetooth, i sedili riscaldati, il sistema Keyless Enter’n Go e molto altro ancora. Due le versioni previste: 124 Spider e Lusso, entrambe disponibili in otto colori. Dal punto di vista estetico, il Centro Stile di Torino ha ripreso alcuni dettagli storici, tra i quali le “gobbe” sul cofano ed il motivo della calandra esagonale. Il ritorno sul mercato di Fiat 124 Spider coincide con la ricorrenza del mezzo secolo dal debutto, avvenuto nel 1996 al Salone dell’Automobile di Torino. Negli Stati Uniti, il modello è stato commercializzato a partire dal 1968. Dopo 200.000 unità vendute, nel 1985 è terminata l’era di Fiat 124 Spider, nel frattempo prodotta anche da Pininfarina. Per il momento non sono ancora stati resi noti i prezzi della nuova Fiat 124 Spider ma la vettura verrà commercializzata inizialmente in una serie speciale numerata e a tiratura limitata a 124 esemplari caratterizzata dalla carrozzeria color “Rosso Passione”.

Articoli precedente

Prima serie speciale Bentley, Bentayga First Edition 608

Articolo successivo

Carburanti: anche IP abbassa il prezzo di benzina e diesel