Home»News»Addio al Nord America: dopo 8 anni finisce l’avventura della Fiat 500

Addio al Nord America: dopo 8 anni finisce l’avventura della Fiat 500

0
Condivisi
Pinterest Google+

Addio al Nord America: dopo 8 anni finisce l’avventura della Fiat 500

La strategia del modello unico non regge: FCA ha ufficializzato l’intenzione di fermare la produzione della Fiat 500 e della sua declinazione elettrica, la 500e, in Nord America. I modelli attuali vengono prodotti in Messico, nello stabilimento di Toluca. Almeno per il momento non è chiaro se alla fabbrica verranno assegnati altre macchine “sostitutive”.

Continuerà la vendita della 124 Spider e delle 500X e 500L

Le vendite dei modelli prodotti finora andranno avanti fino ad esaurimento scorte. FCA continuerà invece a commercializzare le altre varianti della Cinquecento, ovvero le Fiat 500X e 500L. Nel Nord America verrà sempre venduta anche la 124 Spider, il modello nato dalla cooperazione con Mazda. Il gruppo italo americano conclude così, senza gloria, l’esperimento di portare sull’altra sponda dell’Atlantico (negli Stati Uniti soprattutto) lo storico modello. Il test è durato otto anni ed aveva riguardato anche la 500e, una variante che non aveva debuttato sotto i migliori auspici. Lo stesso Sergio Marchionne aveva invitato a non acquistarla perché il costruttore ci avrebbe rimesso quattrini.

Nel primo semestre le vendite della Fiat 500 negli USA sono scese del 25%

Con la Fiat 500, FCA puntava a competere con la Mini, un altro modello dalle misure poco americane. Anche se il Made in Italy continua a riscuotere un certo successo, il suo fascino non riguarda le auto. O, meglio, non riguarda Fiat, i cui volumi sono crollati del 41% negli USA lo scorso anno. Con poco più di 15.000 unità, il marchio ha ottenuto il peggior risultato in termine di vendite da quanto, nel 2011, aveva provato a rilanciarsi. E nel primo semestre di questo i volumi hanno subito un’ulteriore contrazione: -38%. Quelle della Fiat 500 sono scese “solo” del 25%, a meno di 1.700 esemplari. Con un solo modello è difficile rimanere sul mercato americano. Anche se nel frattempo Fiat ha deciso di lanciarsi in quello russo.

 

Articoli precedente

Ford all'IAA con suv e crossover ibridi all'insegna del motto "Go Electric"

Articolo successivo

L'ibrida Lamborghini Sián e il supercondensatore che fa la differenza