Home»News»Fiat 500 Riva: la City-Yacht made in Italy

Fiat 500 Riva: la City-Yacht made in Italy

3
Condivisi
Pinterest Google+

La city car più chic di Casa Fiat, la 500, da oggi è disponibile in un’inedita versione: la nuova Fiat 500 Riva. Questo modello rappresenta il connubio tra due icone capaci di affermarsi in tutto il mondo per la propria personalità e originalità, tipica dei prodotti made in Italy. L’esclusiva serie speciale, concepita in collaborazione con Riva, si distingue in primis per l’adozione di una particolare tonalità della carrozzeria, il “Blu Sera”. Uno dei colori più apprezzati della gamma proposta per Aquariva Super, yacht emblema del cantiere italiano ed erede del mitico Aquarama.

La Fiat 500 Riva, inoltre, sfoggia una serie di specifici particolari: le calotte degli specchi retrovisori sono cromate così come le maniglie e la modanatura sul cofano. Non manca poi un doppio tratto di color acquamarina, per accentuare il profilo morbido della 500: lo percorre all’altezza della linea di cintura e richiama la linea di bellezza degli yacht. Il look della vettura italiana è completato da cerchi in lega da 16 pollici, a venti razze, con finitura blu.

La “Star” dell’abitacolo è la plancia, in mogano verniciato a mano con intarsi in acero. La realizzazione di quest’ultima ha richiesto un innovativo processo ingegneristico: per garantire stabilità, flessibilità e resistenza perfetta nel tempo, il legno viene applicato su un guscio di carbonio ultraleggero. Per gli intarsi in acero, invece, occorre un’inserzione manuale che rende unica ogni singola creazione. Il risultato finale è davvero notevole. A impreziosire ulteriormente gli interni ci pensano i battitacco e il pomello del cambio in mogano, a cui si affiancano sedili (color avorio) in pelle Frau.

A seconda dei propri gusti, i futuri clienti potranno ordinare la 500 Riva sia nella versione cabrio che a tetto rigido. Le motorizzazioni disponibili sono il 1.2 a benzina da 69 CV o 1.3 Multijet 95 CV, con prezzi di partenza rispettivamente di 17.900 euro (21.400 euro per la cabrio) e 20.400 euro (23.900 euro).

Articoli precedente

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, la prova in pista a Balocco

Articolo successivo

Ford GT 66 Heritage Edition: una special per celebrare Le Mans