Home»News»Flotta olimpica ibrida di Toyota e Lexus per il Coni fino al 2024

Flotta olimpica ibrida di Toyota e Lexus per il Coni fino al 2024

0
Condivisi
Pinterest Google+

Toyota “guida” anche lo sport italiano: oggi a Roma la filiale italiana del costruttore giapponese ha consegnato al Coni una flotta di 25 veicoli. La collaborazione andrà avanti fino al 2024, anno in cui terminerà anche l’attuale partnership con il comitato olimpico internazionale. Toyota sarà tra gli sponsor principali del giochi del 2020 che si terranno nella capitale nipponica, Tokyo. Andrea Carlucci, amministratore delegato di Toyota Italia, ha consegnato a Giovanni Malagò, numero uno del Coni, 25 auto: venti Toyota Rav4 Hybrid e quattro Lexus NX Hybrid ed una RX Hybrid. La vettura ufficiale della squadra olimpica italiana sarà dunque giapponese.

Il sostegno al comitato olimpico nazionale si inserisce in quella più ampia con il CIO in tema di mobilità, annunciata a Tokyo dai presidenti Thomas Bach e Akio Toyoda. Nel marzo del 2015 la casa nipponica si era impegnata a fornire soluzioni di mobilità sostenibile, più sicura ed efficiente, compresi sistemi di trasporto intelligenti, di gestione del traffico urbano, e sistemi di comunicazione da veicolo a veicolo. “Per il mondo dello sport si tratta di un giorno importante perché sancisce l’inizio di un rapporto con un’eccellenza del mondo automobilistico”, ha dichiarato Malagò. “Per il Coni, la Toyota è un partner nuovo ma al tempo stesso importante”, ha aggiunto.

Articoli precedente

La seconda generazione di McLaren Super Series debutta a Ginevra

Articolo successivo

Prisk: suv Ferrari, Tesla cabrio e le auto che ancora non ci sono