Home»News»La svolta dell’Ovale Blu sulla best seller, Ford F-150 anche turbodiesel

La svolta dell’Ovale Blu sulla best seller, Ford F-150 anche turbodiesel

0
Condivisi
Pinterest Google+

La svolta dell’Ovale Blu sulla best seller, Ford F-150 anche turbodiesel

L’Ovale Blu resuscita il motore a gasolio negli Stati Uniti e offre il Ford F-150 anche diesel. Si tratta di una svolta epocale per il mercato yankee, dove i costruttori tedeschi sono arenati quando hanno provato a trasferire la tecnologia europea.

Motore da 250 CV con consumi di 7,8 l/km

Senza contare il dieselgate, naturalmente. Tra l’altro, in una intervista, lo stesso presidente della VDA, l’associazione dei produttori della Germania, Matthias Wissmann, aveva dato per defunto il diesel negli USA. Il pick-up Ford F-150 è da sempre l’auto più venduta d’America e la scelta del diesel sembra aprire una nuova epoca. Per questo modello, l’Ovale Blu mette a listino un’unità turbo a gasolio da 250 CV accreditata di una percorrenza pari a 30 miglia per gallone. Vale a dire circa consumi di 7,8 litri per chilometro.

Ford F-150 turbodiesel costa fino a 4.000 dollari in più

L’unità è la Power Stroke a sei cilindri. Per Todd Eckert, il responsabile del marketing del costruttore americano, la scelta del diesel è semplicemente “un logico ampliamento” della gamma. L’unità a gasolio a quanto pare risponde a possibili richieste dei clienti e l’abbinamento alla trasmissione a automatica a dieci rapporti lo rende appetibile. Certo, i potenziali interessati devono prepararsi a mettere mano al portafoglio. Il sovrapprezzo previsto per il pick-up Ford Serie F a gasolio dovrebbe oscillare fra i 2.400 ed i 4.000 dollari. Le prime consegne sono previste in primavera.

Articoli precedente

Gruppo Renault: un 2017 da record sul mercato italiano

Articolo successivo

Valeo EV concept, tascabile elettrica low cost da 48V al CES di Las Vegas