Home»News»Formula E: Sam Bird (DS Virgin) ottavo re di Roma

Formula E: Sam Bird (DS Virgin) ottavo re di Roma

0
Condivisi
Pinterest Google+

Veni, vidi, vici: Sam Bird è l’ottavo re di Roma. Il pilota della DS Virgin si è aggiudicato il primo ePrix della Città Eterna lungo il circuito cittadino disegnato nel quartiere dell’Eur. Per il britannico si tratta della seconda affermazione in Formula E dopo il successo nella gara d’esordio della stagione 2017/2018 a Hong Kong. Bird ha preceduto il brasiliano Lucas di Grassi (Audi Sport ABT Schaeffler), secondo come a Punta de l’Este, ed il tedesco André Lotterer (Techeetah), al secondo podio in sei gare completate. Lo svedese Felix Rosenqvist (Mahindra), partito dalla pole, è rimasto a lungo in testa, ma ha poi sbattuto contro le protezioni ed è stato costretto a fermarsi. Per il giovane scandinavo si tratta del secondo ritiro nelle ultime tre gare.

Vergne è comunque sempre primo in classifica

Daniel Abt, compagno di squadra del campione del mondo in carica, ha chiuso al quarto posto guadagnando anche il punto del giro veloce, tallonato da Jean Eric Vergne (Techeetah). Il francese rimane solidamente al comando della classifica individuale con 119 punti con Bird che ha ridotto il ritardo a sole 18 lunghezze. Rosenqvist è scivolato in terza posizione (82). L’italiano Luca Filippi (NIO) si è dovuto accontentare della tredicesima posizione e fra i piloti è l’unico con appena un punto in classifica. Fra i team Techeetah continua la sua galoppata di testa (152) inseguita da DS Virgin (118) e Mahindra (103). Dopo un avvio poco meno che disastroso, Audi è risalita fino alla quarta posizione (89), appena un punto davanti alla comunque sorprendente Jaguar Panasonic (88). Prossimo ePrix a Parigi, fra due settimane.

Articoli precedente

Marchionne e la fusione, FCA più vicina a PSA che a Ford o alla Cina

Articolo successivo

Honda Quality Plus, in Italia l'usato certificato anche ibrido