Home»News»La Germania soccorre l’industria dell’auto: piano di aiuti da 5 miliardi

La Germania soccorre l’industria dell’auto: piano di aiuti da 5 miliardi

0
Condivisi
Pinterest Google+

Anche la Germania sembra intenzionata a sostenere il mercato dell’auto: secondo nuove indiscrezioni raccolte dell’agenzia Reuters il pacchetto di incentivi raggiungerebbe i 5 miliardi. Nei giorni scorsi erano già circolate delle notizie, che trovano adesso una conferma. L’operazione intende stimolare la domanda, fortemente indebolita dal coronavirus.

Alleati di governo non ancora d’accordo sulle auto da sovvenzionare

Perché il provvedimento allo studio del Ministero dell’Economia includerebbe fra le auto sovvenzionate anche quelle con motori termici a benzina e gasolio. Una soluzione che non sembra gradita alla SPD, i socialdemocratici che assieme all’Unione (Csu e Cdu) formano il governo di grande coalizione. Il piano è inferiore di 3 miliardi rispetto a quello della Francia. In attesa di certezze (un sondaggio aveva rivelato come i tedeschi fossero contrari), per il momento pare che il progetto venga incluso nel pacchetto congiunturale dell’esecutivo tedesco.

Dalla Germania un bonus di 2.500 euro, che può arrivare a 4.000 per le elettriche

Il piano da 5 miliardi prevede incentivi per l’acquisto di auto nuove che abbiano un prezzo non superiore ai 77.000 euro. Il bonus sarebbe di 2.500 euro, applicabile a partire dai modelli della classe B di efficienza, ossia il 75% del totale. A questo incentivo si aggiungerebbero i 500 per i modelli più “razionali” con motore termico, i 750 per le auto plug-in ed i 1.500 per le elettriche. Poiché gli incentivi saranno cumulabili con quelli già in vigore, il costo di acquisto di un’auto a zero emissioni i consumatori possono abbattere il prezzo d’acquisto anche di 10.000 euro.

 

Articoli precedente

Blume possibile nuovo Ceo di Volkswagen. Maier da Skoda a Porsche

Articolo successivo

Norauto: impegnata nel migliorare la sostenibilità ambientale