Home»News»CALCIO/ I giocatori del Manchester United non guidano Chevrolet

CALCIO/ I giocatori del Manchester United non guidano Chevrolet

0
Condivisi
Pinterest Google+

Cosa fareste se la Chevrolet vi offrisse gratuitamente la possibilità di recarvi tutti i giorni al lavoro con una Camaro o una Corvette? Immaginiamo che non perdereste l’occasione di approfittare di questo gradito omaggio. I calciatori del Manchester United (squadra inglese sponsorizzata dalla Casa automobilistica statunitense) non l’hanno pensata allo stesso modo: quindici esemplari delle sportive “yankee” gentilmente offerte da General Motors ai giocatori per spostarsi dalle loro abitazioni a Carrington (luogo deputato per gli allenamenti) giacciono infatti inutilizzate nel parcheggio del centro sportivo del team britannico e vengono guidate solo ogni tanto dai membri dello staff.

 

I “Red Devils” snobbano le supercar Chevrolet perché preferiscono usare le loro vetture (più blasonate): Wayne Rooney e l’argentino Ángel Di Maria, ad esempio, possiedono una Range Rover mentre l’olandese Robin van Persie è un felice proprietario di una Porsche 911.

 

Chevrolet (brand che ogni anno, e fino al 2022, verserà 47 milioni di sterline – quasi 60 milioni di euro – al Manchester United per inserire il proprio logo sulle magliette del team) è immediatamente corsa ai ripari attraverso un comunicato nel quale è stato ribadito che la partnership non obbliga i calciatori a guidare vetture del brand. Resta però un brutto colpo per l’immagine di una Casa automobilistica che oltretutto abbandonerà il mercato europeo alla fine del prossimo anno.

 

{gallery}articoli/chevroletManUTD{/gallery}

Articoli precedente

MAZDA/ CX-3, suv compatto da 4,27 metri di lunghezza

Articolo successivo

CARBURANTI/ Nuova sforbiciatina al prezzo di benzina e diesel