Home»News»Gli stabilimenti Lamborghini si ampliano in vista della Urus

Gli stabilimenti Lamborghini si ampliano in vista della Urus

1
Condivisi
Pinterest Google+

Lavori in casa Lamborghini. In vista del lancio della nuova Urus, previsto per il primo trimestre del prossimo anno, è stato infatti attuato un ampliamento dell’area produttiva. Nel dettaglio, si tratta dell’area dedicata allo sviluppo di prototipi e di vetture pre-serie, passata da 5mila a 7mila metri quadrati. All’interno dell’edificio è stata inaugurata una nuova camera acustica alla presenza di Stefano Domenicali, Chairman e Chief Executive Officer, e di Maurizio Reggiani, membro del Board per la Ricerca e Sviluppo di Automobili Lamborghini.

Verso il futuro. Nel nuovo spazio verranno effettuati i controlli acustici dei componenti ultraleggeri, elementi caratteristici nel dna dei nuovi modelli del Toro. Infine, stando a quanto dichiarato dalla Casa, tale zona assumerà progressivamente un ruolo chiave nello sviluppo di veicoli futuri e sistemi di motopropulsione. Un progetto che lascia ben sperare per gli sviluppi dell’azienda, avvalorato anche dal recente record raggiunto: 8mila Lamborghini Huracan prodotte in soli tre anni.

Articoli precedente

Il nuovo Renault Kangoo Z.E. arriva in Italia

Articolo successivo

Via i veli dalla Citroën C3 Aircross: ecco il suv in anteprima mondiale