Home»News»Guida autonoma: nuova alleanza per l’Alleanza. Con Transdev

Guida autonoma: nuova alleanza per l’Alleanza. Con Transdev

0
Condivisi
Pinterest Google+

Non solo Microsoft: l’Alleanza Renault Nissan svilupperà una flotta di veicoli a guida autonoma per la mobilità di domani anche assieme a Transdev, una società francese per il 70% pubblica (il restante 30% è di Véolia) impegnata in progetti pilota in diversi paesi che gestisce il primo servizio commerciale al mondo con navette senza conducente nel campus di EDF a Civaux, in Francia. I due gruppi hanno annunciato la firma di un accordo di ricerca in vista dello sviluppo di soluzioni di mobilità con veicoli autonomi per il trasporto pubblico e on demand.

La base per per lo sviluppo di veicoli a guida autonoma è una piattaforma elettrica. Infatti il primo test sul campo verrà svolto a Paris-Saclay con una Renault Zoe ed il sistema di ripartizione on demand, supervisione e instradamento elaborata da Transdev (6,6 miliardi di fatturato nel 2015 e 83.000 dipendenti in 19 paesi). Perché obiettivo è quello di sviluppare “un sistema avanzato di mobilità senza conducente che migliorerà considerevolmente gli attuali servizi di trasporto pubblico e a chiamata”.

Come altri gruppi, anche l’alleanza franco nipponica Renault-Nissan ha sottoscritto diverse intese per accelerare lo sviluppo di tecnologie di connettività e servizi per la mobilità di nuova generazione. Oltre a quella con Microsoft per la progettazione di una piattaforma globale unica che dovrebbe portare risultati con il 2020 quando dovrebbero venire messi in strada 10 veicoli a guida autonoma, l’Alleanza ha anche una partnership con la giapponese DeNA, per lo sviluppo di veicoli senza conducente destinati ai servizi commerciali.

Articoli precedente

Alfa Romeo Stelvio, oltre 6.000 test drive: ora servono i contratti

Articolo successivo

Airbag "arma letale", caso Takata esplode anche per i costruttori