Home»News»Problemi ai sedili, quasi 650.000 Honda Odyssey da richiamare negli USA

Problemi ai sedili, quasi 650.000 Honda Odyssey da richiamare negli USA

0
Condivisi
Pinterest Google+

La casa di Hamamatsu deve richiamare quasi 650.000 auto negli Stati Uniti, di Honda Odyssey per la precisione. La ragione è un potenziale problema ai sedili posteriori della fila intermedia. Il numero esatto dei veicoli interessati dalla campagna è 641.302. La campagna non riguarda l’Europa poiché Honda Odyssey viene fabbricato e commercializzato negli Stati Uniti: si tratta della quarta generazione di una generosa monovolume da 5,15 metri di lunghezza (all’epoca del debutto era stata lanciata anche in Europa con il nome di Shuttle). Al costruttore non risultano né incidenti né feriti ed il difetto è stato rilevato nel corso di verifiche interne. Per il momento è stata anche sospesa la vendita di Honda Odyssey.

Il problema riguarda il sistema elettrico che consente l’abbattimento della seconda fila di sedili per consentire l’accesso alla terza: a quanto pare in determinate situazioni l’ingranaggio non consentirebbe di riportarli un’altra volta nella posizione ideale per consentire anche l’uscita dei passeggeri. I clienti dovranno avere un po’ di pazienza, perché Honda ha fatto sapere che le Odyssey potranno tornare nelle officine solo con la primavera visto che i pezzi di ricambio per ovviare al problema non sono ancora disponibili. Almeno fino a quando non verrà completato il richiamo, automobilisti e passeggeri dovranno ripiegare sull’intervento manuale.

Articoli precedente

Tutti i test auto e le puntate di Yellow in TV del 2016

Articolo successivo

Vendite record per Volkswagen Group (10,23 mln), sorpassa Toyota