Home»News»“Sorpresa” elettrica per l’Europa del 2019, Honda Urban EV concept

“Sorpresa” elettrica per l’Europa del 2019, Honda Urban EV concept

1
Condivisi
Pinterest Google+

L’elettrica che non ti aspetti è l’Honda Urban EV concept. Il costruttore giapponese ha esibito al Salone di Francoforte il prototipo di una compatta a zero emissioni sviluppata espressamente per il Vecchio Continente. Il numero uno Takahiro Hachigo assicura inoltre che arriverà in Europa nel 2019.

Prototipo da meno di 3,8 metri di lunghezza

Il modello dalle linee poco arrotondate (un elemento distintivo rispetto ai modelli a batterie delle case europee) è molto compatto. L’unico dettaglio riguarda la lunghezza: il prototipo misura dieci centimetri in meno della Jazz, quindi attorno ai 3,75 metri. È stato sviluppato su una piattaforma completamente nuova. Per le specifiche tecniche di Honda Urban EV concept ci sarà ancora da pazientare. I posti sono quattro, disponibili su due divani, uno anteriore ed uno posteriore.

Honda Urban EV concept con due pedali

L’Honda Urban EV concept sembra recuperare forme quasi “antiche”, eppure convincenti. Anche se l’elemento più intrigante è la calandra virtuale che sostituisce la griglia. Si tratta di un generoso display sul quale oltre al logo di Honda compaiono anche scritte. Gli stessi gruppi ottici ricordano elementi stilizzati. Senza retrovisori esterni, il concept dispone di un tetto trasparente e, all’interno, di due pedali sotto il grande schermo che sostituisce la plancia.

Adottate batterie leggere ad alta densità

Honda, a quanto pare, ha la forza (economica) e la determinazione per imboccare la costosa strada elettrica. Che, stando alle perentorie affermazioni del suo amministratore delegato, è vicinissima. Honda prevede il ricorso a batterie leggere ad alta densità, la gestione integrata del calore e l’evoluzione delle funzioni di trasferimento dell’energia, da e verso il veicolo.

Articoli precedente

Audi R8 V10 RWS: serie limitata con trazione posteriore

Articolo successivo

Le auto si vendono anche in estate: gruppi FCA e Toyota bene in Europa